Miglior cardiofrequenzimetro da polso

Un cardiofrequenzimetro è uno strumento che misura la frequenza cardiaca in tempo reale.
Sebbene sia stato originariamente concepito come un dispositivo medico, nello sport viene utilizzato sempre più frequentemente.

Grazie a una rapidissima evoluzione tecnologica, oggi le funzionalità di un cardiofrequenzimetro da polso vanno ben oltre il semplice monitoraggio del battito cardiaco. I dati raccolti vengono inviati ad altri dispositivi (orologio, smartphone, computer) che li analizza e li interpreta. Forma fisica, livello di attività, allenamento personalizzato, previsione dei risultati in competizione … E a tutto ciò aggiungiamo connettività con il cellulare, accesso ai social network e applicazioni specifiche a seconda dello sport scelto.

Dunque i cardiofrequenzimetri da polso sono mini-computer con così tante funzionalità che è facile perdersi tra le specifiche tecniche e alla fine è difficile scegliere il modello da acquistare.

In questa guida all’acquisto abbiamo analizzato alcuni dei migliori dispositivi, spiegando che cosa è ogni cosa e a cosa serve.
In modo che tu stesso possa prendere la decisione giusta acquistando il ​​miglior cardiofrequenzimetro da polso per le tue esigenze.

Cardiofrequenzimetro da polso, smartband o smartwatch?

Sebbene vengano spesso utilizzati come sinonimi, e lo stesso dispositivo sia in grado di combinare le caratteristiche di entrambi, ci sono diversi concetti che dovrebbero essere chiari prima di perdersi tra centinaia di cardiofrequenzimetri da polso disponibili sul mercato.
Dunque facciamo un pò di chiarezza.

Un cardiofrequenzimetro analogico misura il polso. Non analizza i dati raccolti ne tantomeno li interpreta.
Nella migliore delle ipotesi, sono combinati con un contapassi o un contatore di calorie.

Uno smartband monitora tutti i tuoi movimenti durante il giorno, compresi i ritmi del sonno.
Quindi puoi analizzare il tuo stato in dettaglio, registrare i risultati giorno per giorno.
Questa dinamica è molto motivante e sempre più persone la usano per mantenere sane abitudini.

Uno smartwatch è un piccolo strumento che viene indossato al polso e collegato a un dispositivo più potente, di solito uno smartphone. Questi tipi di orologi hanno molte più funzioni di un smartband (variano a seconda del modello), inclusa l’opzione di un GPS. Sono raccomandati per gli atleti che desiderano allenarsi più o meno professionalmente.

I migliori cardiofrequenzimetri da polso

I cardiofrequenzimetri da polso si dividono principalmente in :

  • Cardiofrequenzimetri da polso con banda
  • Cardiofrequenzimetri da polso senza banda

Di seguito abbiamo selezionato 10 modelli che rientrano in entrambe le categorie.

1. Sigma PC 15.11

cardiofrequenzimetro da polso sigmaIl PC Sigma è un cardiofrequenzimetro da polso senza fronzoli, tra i più semplici disponibili sul mercato. Qui non troverai app particolari.
Tuttavia proprio per questo motivo non inganna: ciò che c’è è ciò che vedi, e il suo prezzo, adatto a tutti i budget, lo riflette.

È un buon acquisto se vuoi avere informazioni di base sui tuoi allenamenti.

Le pulsazioni vengono registrate da una fascia toracica, che garantisce precisione, anche se può risultare un pò fastidiosa.

Anche se le istruzioni del produttore indicano che è impermeabile, in pratica non è possibile utilizzare i pulsanti sott’acqua senza che il meccanismo si bagni.
In cambio, può essere facilmente fissato al manubrio della bici.

Il design è semplice e la gestione elementare.
All’inizio è necessario consultare il manuale di istruzioni, ma una volta configurato è molto facile da usare.
Offre tre righe di lettura – impulsi, tempo e un terzo tra cui scegliere. – Ha numeri grandi, il che facilita la visibilità in movimento.

2. SW358 Willful

cardiofrequenzimetro willfulQuesto best seller è perfetto se non hai mai avuto uno smartband e non sai bene se ne trarrai vantaggio.
Willful ti consente di provarne uno con una spesa minima, combinando un design attraente e utili funzionalità.

Le pulsazioni sono misurate da un sensore ottico sul polso, molto più comodo di una banda ma anche meno preciso. Oltre alla frequenza cardiaca, registra la distanza percorsa, il conteggio dei passi e il consumo calorico …

La modalità multisport raccoglie i dati più interessanti in base all’attività scelta.
In particolare è interessante la modalità Ciclismo, qualcosa di insolito nei cardiofrequenzimetri da polso di questa gamma.

Ha una resistenza all’acqua di IP68. Teoricamente serve per nuotare e tuffarsi.
In pratica non consigliamo di andare molto oltre la doccia o un tuffo in piscina.

Include anche il monitoraggio del sonno (sai che il riposo è importante quanto l’attività fisica) e un allarme sedentario, che vibra quando siamo stati troppo a lungo senza muoverci.

Tutti i dati raccolti sono gestiti con una propria app che devi scaricare sul tuo smartphone.

In termini di connettività, il touchscreen consente di gestire chiamate e messaggi (SMS. WhatsApp e social network) in modo semplice.
Ciò significa che non perderete una notifica per non aver sentito il cellulare. Tuttavia per rispondere è necessario il telefono.

Tutte queste funzioni sono attese in uno smartband: né più né meno. Se vuoi qualcosa di più specifico per il tuo allenamento sportivo, forse ci sono altre opzioni in questo elenco che ti si adattano meglio alle tue  esigenze.

3. Polar A360

Polar è uno dei produttori più apprezzati nel mercato degli orologi sportivi e degli smartband.
Il marchio è una garanzia di qualità, anche in un modello semplice come l’A360.
Il cardiofrequenzimetro è al polso e sappiamo già cosa significa: sacrificare la precisione per il comfort.

Offre la possibilità di collegarlo a una fascia toracica, che può essere la soluzione nel momento specifico dell’attività sportiva. È anche impermeabile, ma poco altro.
Le misurazioni subacquee sono minime, quindi se pratichi abitualmente il nuoto, questo non è un dispositivo raccomandato.

Logicamente, a questo prezzo non ha il GPS, anche se può essere sincronizzato con quello del telefono per le attività all’aperto.

In ogni caso, l’A360 è uno smartband e non un cardiofrequenzimetro di allenamento. Il braccialetto registra la frequenza cardiaca durante il giorno e misura i ritmi del sonno in modo da avere un’idea regolare del proprio stato. Il problema è che, se tutti i contatori e le notifiche sono attivi 24 ore, la durata della batteria si riduce in modo esponenziale.

In breve: una smartband semplice, per coloro che hanno bisogno di motivarsi con piccole sfide quotidiane.

4. Fitbit Charge 2

cardiofrequenzimetro fitbitFitbit è riuscita a diffondere i braccialetti per attività e posizionarsi tra le prime posizioni nella scelta dei consumatori. Il fatto che abbiano saputo creare questo clamore non significa che Fitbit Charge 2 sia solo una facciata: al contrario. È il modello più venduto del marchio e soddisfa ciò che promette. È uno strumento molto utile, soprattutto per le persone con tendenza allo stile di vita sedentario.

Detto questo, insistiamo sul concetto: è un Fitness trackers, non uno strumento per l’allenamento avanzato. Monitorare la frequenza cardiaca durante il giorno, contare le calorie bruciate, obiettivi di peso, offrire misurazioni semplificate per incoraggiare l’esercizio fisico, riferire i progressi quotidiani … è progettato per un’attività fisica sana, niente di più (e niente di meno).

Oltre alla misurazione delle pulsazioni, guida sessioni di respirazione per abbassare la frequenza cardiaca e fare piccoli rilassamenti durante il giorno.

5. Polar A300 HR

Polar A300 HR è sul mercato già da un paio d’anni. Nonostante ciò continua ad essere un ottimo prodotto. Questo dice già molto sulla sua qualità, è un pulsometro e un ibrido smartband, con il meglio di entrambe le versioni. L’unica cosa che attira l’attenzione è che non ha un cardiofrequenzimetro e una fascia toracica deve essere utilizzata per misurare la frequenza cardiaca.

Per il resto, include un contapassi, un monitor di attività, calorie bruciate, qualità del sonno … Si occupa anche della connettività e mostra i messaggi mobili con la possibilità di utilizzare allarmi a vibrazione. Qualcosa di molto semplice ma che non tutti i dispositivi hanno, ed è molto utile quando ti alleni con le cuffie o in luoghi rumorosi.

Non avendo il GPS è un dispositivo raccomandato per le attività indoor. Può essere usato in piscina, poiché registra le pulsazioni sott’acqua, cosa che molti orologi più costosi non fanno. In cambio, non misura la distanza percorsa o il tipo di corsa, né consente di personalizzare l’allenamento del nuoto.

Per quanto riguarda il design, puoi scegliere tra diversi cinturini intercambiabili, tutti con un punto elastico che facilita la regolazione sul polso e ti consente di rimuoverlo facilmente per caricare l’orologio, tramite connessione USB.
Verifica il prezzo su Amazon

6. Polar M430

cardiofrequenzimetro da polso polar m430Polar M430 è il “fratello maggiore” dell’A360. Incorpora il GPS con caratteristiche simili, ma leggermente migliorate. Probabilmente il più importante è che si sincronizza senza problemi con altri dispositivi.
È un orologio leggero e sportivo, con una buona usabilità, un semplice sistema di ricarica ed un design da indossare tutto il giorno.

Il cardiofrequenzimetro è integrato al polso,  anche se come tutti i modelli Polar, consente di integrare una fascia toracica per una maggiore precisione.

M340 risponde molto bene alle attività di fitness quotidiane ed è impermeabile.
Include anche funzioni di allenamento avanzate per quei corridori che, senza essere professionisti, vogliono iniziare a battere i propri limiti. Questo è facilitato da un GPS che apre le porte alle sessioni all’aperto.

In breve, questo orologio combina tutto ciò che ti aspetti da uno smartband (rilevamento dell’attività, registrazione del sonno, ecc.) Con le funzionalità di uno smartwatch che va un po ‘oltre le basi: misure avanzate, controllo e design dell’allenamento, eccetera. Come tutti i prodotti Polar, non è un orologio economico, ma è affidabile e resistente.

7. Garmin Vivoactive 3

Garmin è stato il primo marchio a lanciare dispositivi con GPS integrato per lo sport. E, poiché l’esperienza è un’aspetto fondamentale, i loro orologi sono sinonimo di qualità e prestazioni elevate. Vivoactive 3 ha una vocazione multisport e include anche funzionalità di connettività avanzate, che ti consentono di “dimenticare” il tuo cellulare per un bel po ‘di tempo.

Il pubblico più logico di questo indossabile sono gli atleti che si allenano costantemente, con obiettivi ambiziosi.
Questo significa che se fai Zumba due volte a settimana non fa per te? Certo che lo è, ma probabilmente ti stai perdendo molte delle sue funzionalità.

Questo Garmin ha 15 applicazioni sportive preinstallate (tra cui ciclismo e nuoto, quest’ultima con fascia toracica push-up), sebbene sia possibile anche creare sessioni di allenamento personalizzate, adattate alla propria attività.
Ne approfitterai soprattutto se fai sport all’estero, grazie al GPS integrato.

Monitora anche il sonno e l’attività quotidiana, con un’opzione molto interessante: controllo dello stress, che monitora misurando la frequenza cardiaca.

Tutto questo è ciò che ci si aspetta da un marchio come Garmin, ma Vivoactive 3 va oltre nella connettività. Ti consente di rispondere ai messaggi senza dover estrarre il tuo cellulare, sincronizzarti con i social network (per condividere formazione e risultati, ad esempio) e una novità: paga con l’orologio, grazie all’app Garmin Pay.
Verifica il prezzo su Amazon

8. Suunto Ambit3 Peak Sapphire HR

Suunto è un marchio finlandese noto per le bussole di alta precisione e orologi sportivi e strumenti per immersioni. Un campo nel quale hanno sempre svolto un interessante lavoro di innovazione. Pertanto, non dovrebbe sorprenderci che il nuoto sia uno dei punti di forza dell’Ambit3 Peak Sapphire, qualcosa che non è facile da trovare e che lo rende perfetto per il triathlon.

Il prezzo indica già che lasciamo indietro semplici braccialetti ed entriamo nel campo degli orologi di fascia alta, che in questo caso includono funzionalità specializzate per la corsa, il ciclismo e il nuoto.
L’Ambit3 Peak può essere programmato in modalità “multidisciplinare”, per combinare diversi sport nello stesso esercizio o per concentrare tutti gli sforzi della sessione su un singolo esercizio.

La frequenza cardiaca viene misurata con un sensore collegato al polso o a una fascia.

Con una batteria di lunga durata che soddisfa ciò che promette, questo Suunto offre anche funzionalità avanzate per le attività all’aperto. Oltre al GPS essenziale, il barometro misura i cambiamenti meteorologici e incorpora avvisi di tempesta. Una caratteristica molto interessante quando ci spostiamo in montagna. Informa anche sulle ore di luce, la posizione esatta, l’altitudine del percorso …

9.TomTom Spark Cardio

Come ti aspetteresti da Tom Tom, il punto di forza di questo dispositivo è il GPS, che lo rende una macchina perfetta per le attività all’aperto: escursionismo, arrampicata, pista, qualsiasi tipo di mountain bike, sport invernali …
Soprattutto i triatleti, che di solito non trovano un software adatto, hanno qui uno smartwatch che risponde perfettamente a corsa, ciclismo e nuoto. E tutto a colpo d’occhio, perché lo schermo è molto grande e mostra le statistiche senza andare a controllare il cellulare.

Risponde bene anche nell’interval training, per serie ad alta intensità.

Forse il più grande svantaggio che abbiamo riscontrato è che non ha funzioni indoor, qualcosa che ti mancherà se sei un normale in palestra. Inoltre, se fai mountain, l’altimetro può giocare brutti passi. È abbastanza comune in questo tipo di dispositivi e sembra che nessun marchio sia riuscito a risolvere il problema al 100%.

Se sei un maniaco della tecnologia, tieni presente che Spark Cardio non è l’ultima versione dello smartwatch di Tom Tom. In effetti, hanno diverse opzioni a seconda della tua attività preferita (fitness, corridore, avventuriero, golfista …) Anche se guarda il lato positivo: ciò ti consente di ottenerlo ad un ottimo prezzo.

In sintesi, Tom Tom Spark Cardio è uno smartwatch progettato per gli atleti che lo prendono sul serio. E non vogliono distrazioni. Ecco perché non ha una connessione con il cellulare per ricevere allarmi, se lo stai cercando forse dovresti cercare un braccialetto di attività … e rinunciare alla precisione del GPS.
Verifica il prezzo su Amazon

10.Garmin Forerunner 735XT

Anche se il nome indica che è progettato per i corridori, in pratica il Garmin Forerunner 735XT è un orologio multisport con GPS e un’interessante capacità di personalizzazione.

Certo, è un ottimo acquisto se ti alleni seriamente, e soprattutto se fai triathlon. Sai che molti smartwatch – anche di fascia alta – non riescono a combinare tutti e tre gli sport. Non è il caso del Forerunner 735 XT registra senza problemi le transizioni tra l’una e l’altra attività.

E, naturalmente, consente diverse opzioni per l’allenamento cardio, forza o resistenza.

Il cardiofrequenzimetro da polso, è molto preciso, ma come sempre: se vuoi misurazioni sott’acqua, devi indossare la fascia toracica.

Grazie a questo sensore, Garmin funziona anche come un tipico braccialetto di attività, ovvero con contapassi, misurazione della distanza, monitoraggio del sonno …

Non ha l’altimetro, qualcosa di utile se pratichi l’alpinismo o gli sport legati all’escursioni in montagna.

Sia mentre si fa sport o nel resto delle routine, le notifiche sono sempre benvenute sul cellulare, con visualizzazione di messaggi di testo. Inoltre, hai la possibilità di personalizzare il quadrante anche con le tue foto, grazie all’app Garmin Face It.

In sintesi: sfruttando il meglio di un braccialetto da attività e uno smartwacht, Garmin Forerunner 735 XT enfatizza l’attività sportiva e consente all’allenamento di affrontare grandi sfide.
Verifica il prezzo su Amazon

Miglior cardiofrequenzimetro smartband: Fitbit Charge 2

La cosa era in contrasto con Polar A360 e Fitbit Charge 2, ma c’è stato un intenso dibattito abbiamo deciso di mantenere il secondo. Contro Polar, Fitbit Charge 2 offre funzionalità extra, non mostra che si tratta di un problema se ti dispiace se la misurazione della frequenza cardiaca non è precisa.

Inoltre, questo marchio e la madre di tutti e braccialetti per attività. La vendetta persino usata mangia il nome! O non hai mai sentito “indossare un Fitbit” per riferirti a quale si utilizza una smartband?

Questo è il motivo per cui sappiamo perché ho lavorato tutte le funzioni che stiamo circondando questo tipo di dispositivo: monitoraggio continuo della frequenza cardiaca, calorie bruciate, attività quotidiana e sonno. Registrazione in modalità multisport. Promessa per lo spostamento e sessioni di respirazione guidata per il relax. Connettività con notifiche di chiamata, messaggi e calendario. E soprattutto molta motivazione. Tutte le caratteristiche di questo braccialetto pulsometro sono progettate per massimizzare l’uso fisico sollevato in modalità abituale e salutare.

Ricordiamo che il prezzo, che si aggira aggiungerà fino a € 150, non ico particolarmente economico, non siamo stati in grado di resistare al design o all’attrazione di Fitbit Charge 2. Perché, siamo onesti: allenarsi in palestra è fantastico, ma a volte vuoi anche Metti in mostra un po ‘.

Miglior cardiofrequenzimetro GPS: Tom Tom Spark Cardio

Prima di realizzare questa guida avremmo consigliato un Garmin o un Polar, ma la verità è che questo Tom Tom Spark Cardio ci ha convinto, soprattutto in termini di rapporto qualità-prezzo.

È un orologio completo, chiaramente progettato per l’uso all’aperto, meno se non hai intenzione di lasciare la palestra.
Il GPS rispecchia la qualità in questo marchio. Forse ci cigola un po ‘per iniziare, qualcosa che puoi risolvere accendendolo mentre ti riscaldi. Se dimentichi questi dati, può essere fastidioso, ad esempio, in gara.

È interessante, ma stiamo ancora scommettendo su questo smartwatch per un’altra caratteristica di base: il cardiofrequenzimetro da polso, è abbastanza preciso. Inoltre sembra che abbiano risolto la misurazione in serie, cosa in cui hanno sofferto altri modelli. Ciò, tuttavia, risponde bene se combini l’allenamento a intensità diverse.

È anche impermeabile fino a 50 metri, quindi se stavi cercando un orologio da nuoto, l’hai già trovato.

Tieni presente, sì, che fa pochissime concessioni alla connettività. Nessun allarme mobile, nessuna chiamata o messaggio. Ottimo se vuoi concentrarti sull’allenamento, ma non se è importante essere sempre connessi.

Certo, a quel prezzo, sarà difficile trovare uno smartwatch con GPS accurato come Tom Tom Multisport Cardio.

Miglior cardiofrequenzimetro senza fascia: Polar M430

Come abbiamo già detto, un cardiofrequenzimetro da polso è generalmente meno affidabile di una fascia toracica, ma i marchi stanno facendo un grande sforzo in ricerca e sviluppo per risolvere il problema. In questo senso, Polar M430 unisce comfort e precisione, con misurazioni molto rigorose che servono da riferimento sia durante la calibrazione dell’attività quotidiana sia in un esercizio più specifico.

Già il modello precedente, l’M400, è diventato il tipico monitor della frequenza cardiaca più venduto per i corridori a causa del rapporto qualità-prezzo-prestazioni, ma ha notevolmente migliorato sia le misurazioni che altre caratteristiche estetiche e tecniche, come la batteria e la batteria. Ricezione GPS Naturalmente, è un orologio progettato per un uso intensivo e per allenamenti regolari.

Se le tue attività cardio sono di tipo cardio e non vuoi complicarti indossando una fascia toracica (anche se è anche compatibile con i misuratori esterni del marchio Polar), è sicuramente il monitor da polso giusto, quindi non devi spendere molti soldi. Per circa € 200 ottieni uno strumento comodo, affidabile e progettato per durare.

Il miglior cardiofrequenzimetro economico: Willful SW358

Willful è uno di quei marchi senza un grande track record, ma stanno già diventando noti nel mercato dei cardiofrequenzimetri. La ragione? Che, con un prezzo super ragionevole, puoi accedere a tutte le funzioni di base di un smartband.

I primi modelli erano davvero semplici, ma le nuove versioni come questa stanno già iniziando a sembrare dispositivi più avanzati … senza notare troppo nel prezzo.

Cardiofrequenzimetro, contapassi, diverse modalità di attività sportiva, controllo del sonno, notifica di chiamate e messaggi … sono alcune delle funzioni che ti aspetti da un tracker Fitness del genere e Willful le ha tutte.

È anche impermeabile, anche se la nostra esperienza con questi tipi di dispositivi è che non tengono una sessione di allenamento in piscina. La protezione ti consente di lavarti le mani senza problemi, come fare una doccia veloce. Se nuoti davvero o ti immergi e non vuoi rinunciare alle misurazioni mentre lo fai, dovrai spendere qualche qualcosa in più.

Ma se stai cercando un dispositivo semplice, questo Willful SW358 è una delle migliori opzioni che troverai in questo momento.

Guida all’acquisto miglior cardiofrequenzimetro da polso

L’abbiamo già detto, ma vale la pena ripeterlo: la prima cosa è pensare a quello di cui hai bisogno.
Non è la stessa cosa preparare una gara non competitiva della tua città e allenarsi per l’UltraTrail del Mont-Blanc.
Se vuoi fare jogging un paio di volte a settimana per mantenere la forma fisica, potresti non aver bisogno del miglior smartwatch sul mercato.

Dunque per scegliere il miglior cardiofrequenzimetro da polso per te, è necessario realismo.
Non spendere € 400 per uno smartwatch di cui non trarrai vantaggio.
Non investire in un GPS se non lasci la palestra. Evita di installare app che non conosci o come vengono utilizzate.
Per capirci: non comprare una Ferrari da guidare su strade secondarie.

Ora, se il tuo obbiettivo è di allenarti duramente e forzare i tuoi limiti, congratulazioni.
È un momento eccellente per lo sport, perché i produttori stanno introducendo sul mercato dispositivi con possibilità di personalizzazione impensabili alcuni anni fa.

Principali funzioni

Qui è importante vedere il dispositivo utilizzato, perché ci sono due opzioni di base:

  • Cardiofrequenzimetro con sensore esterno. Di solito sono fasce o cinture toraciche, anche se ci sono corridori che mettono un sensore sulla caviglia. Non molto tempo fa molte persone si lamentavano del fatto che non fossero a loro agio ed è per questo che non le hanno utilizzate o le hanno riservate per specifici stress test. Oggi sono notevolmente migliorate e va ricordato che sono quelle che offrono la massima precisione nelle misurazioni.
    Indispensabili se lo sport implica attività acquatica.
  • Cardiofrequenzimetro con sensore da polso. Il sistema è un po ‘più complicato del conteggio del battito cardiaco: utilizzando un sensore ottico viene calcolata la quantità di sangue pompato e da lì viene dedotta la frequenza cardiaca. E’ meno affidabile di una fascia toracica, ma la tecnologia si evolve rapidamente e ci sono già buoni sensori che si avvicinano alla completa affidabilità.
    Detto questo, la minore o maggiore precisione della rilevazione è compensata dal comfort.

GPS

È uno degli elementi che incide sul prezzo del dispositivo. Se la tua l’attività viene svolta prevalentemente in palestra, probabilmente è una funzione di cui non hai bisogno. Ma quando vai all’esterno, la qualità delle misurazioni è molto evidente durante la programmazione degli allenamenti.
Se ti sposti in città, ne trarrai vantaggio.
Se vai in montagna, è indispensabile. Non solo per le informazioni che ti forniranno, ma perché possono farti uscire da situazioni complicate se ti perdi o se hai bisogno di assistenza medica e devi fornire la tua posizione precisa.

Impermeabilità

Se ti piace indossare l’orologio tutto il giorno, è qualcosa che devi considerare e che noterai anche nel prezzo.
La maggior parte degli orologi affermano nella propria scheda tecnica di poter essere utilizzati sott’acqua.
Ma ci sono molti livelli di qualità. Alcuni, sono più che impermeabili, altri bagnati resistono a malapena alla doccia.
Queste caratteristiche sono generalmente indicati con la designazione IP e in queste tabelle è possibile vedere i diversi livelli di protezione, sebbene il produttore non fornisca sempre queste informazioni.

Un buon modo per sapere cosa resisterà al dispositivo è quello di vedere quanti metri può essere sommerso, contando che la maggior parte dei produttori sono molto ottimisti sul problema. Con una resistenza a 50 m puoi iniziare a usarlo in piscina e poco altro.

Se la connessione con il caricabatterie comporta la rimozione della cinghia, è necessario prestare particolare attenzione poiché la tenuta è generalmente soggetta a manipolazioni. Se la cintura è fissa e si desidera sostituirla o è necessario sostituire la batteria, rivolgersi a un professionista se si desidera assicurarsi che non si ottenga acqua durante l’allenamento successivo.

Infine, se sudi molto, non ci pensare: hai bisogno di un orologio impermeabile. Altrimenti, potrebbe ridurne chiaramente la vita utile.

Download di dati e social network

A meno che non si acquisti un cardiofrequenzimetro analogico, è normale che qualsiasi dispositivo disponga già di un’applicazione per il download di dati, di propria progettazione o con software compatibile con le app più popolari. Il programma elabora le tue misurazioni e ti offre diagnosi e proposte di allenamento, che possono essere personalizzate al 100%.

E tutto questo, ovviamente, puoi condividerlo sui social network. Molto utile se sei uno di quei corridori che non fanno un chilometro senza dirlo su Facebook:

Far parte di un social network è un buon modo per motivare te stesso, condividere sfide e risultati e stabilire obiettivi comuni che ti costringono ad andare sempre un po ‘oltre.

Connettività con il telefono

Non è esattamente una funzionalità per lo sport, ma può semplificarti la vita.
Sullo schermo è possibile visualizzare le chiamate in arrivo e rispondere a queste, vedere i messaggi, il calendario, le notifiche dei social network … C’è chi esce per fare sport approfitta dell’oblio del mondo, ma in una società sempre più connessa a volte è importante avere le informazioni in tempo reale.

Un ultimo dettaglio: lo stress test

L’obiettivo di disporre di uno strumento esterno è personalizzare ogni esercizio per ottenere prestazioni ottimali.
Un cardiofrequenzimetro ben calibrato ti farà sapere se il tuo allenamento ha una corretta intensità; o se al contrario lo sforzo è eccessivo. Qualcosa che devi fare solo in momenti molto specifici se non vuoi danneggiare il tuo corpo.

Per interpretare bene i dati raccolti, è consigliabile – se non essenziale – … fare uno stress test che indichi la nostra capacità specifica. In questo modo escludiamo possibili problemi di salute che possono darci durante l’allenamento o la competizione.

Non pensarci: se hai intenzione di investire in un braccialetto o uno smartwatch, investi prima in uno stress test. Ti dirà lo stato del tuo cuore e così potrai prenderti cura di te. Dopotutto, lo sport è salute, no?

In conclusione

Il motivo principale per l’utilizzo di un cardiofrequenzimetro da polso si basa sull’idea che l’allenamento sportivo debba essere personalizzato. Logicamente, gli obiettivi di una persona non valgono per tutti. Per chi va in palestra tre volte alla settimana non sono gli stessi rispetto a che si allena per un triathlon. Quindi perché dovrebbero usare lo stesso dispositivo?

Con questo vogliamo dire che la classificazione dei “10 migliori” si è concentrata principalmente sulla quantità e sulla qualità dei benefici, ma ognuno deve vedere di cosa ha veramente bisogno. Cioè, se non ti stai allenando per una competizione, vuoi davvero spendere per uno smartwacht di fascia alta?

error: Content is protected !!