Casse Bluetooth portatili

Le casse Bluetooth sono molto diverse tra loro, quindi scegliere quella giusta richiede un’attenzione particolare verificando specifiche tecniche e performance. Le cose più importanti da considerare quando si acquista una cassa Bluetooth sono la qualità dell’audio, la durata della batteria e, naturalmente, il design.

Anche altre funzionalità , che vanno oltre il Bluetooth andrebbero valutate , come un corpo impermeabile e le opzioni di connettività wireless. Le ultime offerte sul mercato ti permetteranno di accedere ai tuoi assistenti virtuali preferiti da Google e Amazon.
In questa guida abbiamo raccolto le migliori casse Bluetooth portatili.
Verificato , specifiche tecniche , design , prezzo.

Cos’è una cassa Bluetooth?

Anche se probabilmente le hai già viste pubblicizzate o sugli scaffali del tuo negozio di elettronica, potresti non avere grande familiarità con il mercato delle casse Bluetooth.
Iniziamo dunque con il piede giusto con alcune nozioni di base.

In circostanze normali, un diffusore musicale necessita di un cavo che lo colleghi a una sorgente audio (nel caso in cui un cavo sia collegato a un sistema stereo completamente funzionante con un amplificatore o semplicemente un cavo phono da 3,5 mm che conduce a un iPod).

Le casse Bluetooth evitano questa limitazione dei cavi fisici affidandosi allo stesso protocollo e sistema audio Bluetooth che sottostanno agli auricolari Bluetooth e i sistemi vivavoce Bluetooth per auto.

Questo è il componente più elementare e primario di qualsiasi cassa Bluetooth sul mercato.
Oltre a ciò ci sono dozzine di variabili grandi e piccole che distinguono (o non riescono a distinguere) diversi modelli e modelli di casse Bluetooth tra loro.

Quanto sono diverse dagli altoparlanti Wi-Fi?

Le casse Bluetooth sono diverse dalle soluzioni audio basate su Wi-Fi, come il sistema Sonos di tutta la casa, in diversi punti chiave. In primo luogo, le soluzioni Bluetooth sono generalmente pensate per essere altamente portatili.
Mentre le soluzioni per la casa vengono solitamente installate in modo permanente o semi-permanente in postazioni fisse.

In secondo luogo, le casse Bluetooth si collegano direttamente alla loro fonte (di solito un telefono o un tablet) e non richiedono alcun intermediario.
Mentre le soluzioni per la casa richiedono la rete Wi-Fi per collegare la sorgente e i dispositivi.
Ciò consente anche alle reti di tutta la casa di trasmettere lo stesso flusso musicale a diffusori multipli e a distanza.
Una funzionalità poco pratica per le casse Bluetooth che hanno una portata massima di circa 10 metri.

Infine, la qualità dell’audio è leggermente superiore nei sistemi Bluetooth rispetto ai sistemi Wi-Fi.

Perché acquistare una cassa Bluetooth?

Se stai cercando un modo per ascoltare la musica lontano dal computer, dall’impianto stereo di casa o dall’auto e vuoi ascoltare musica digitalizzata (tramite streaming o file memorizzati sul tuo telefono o tablet), allora una cassa Bluetooth è esattamente quello che stai cercando: un altoparlante portatile che collega in modalità wireless il tuo telefono. Le casse Bluetooth sono ottime quando vuoi portare la musica in spiaggia, in barca o in qualsiasi altro luogo in cui tradizionalmente usi uno stereo portatile.

Esistono, soluzioni per l’home audio con tecnologia Bluetooth che sono destinate a sostituire i sistemi stereo tradizionali. Il punto focale di questa guida all’acquisto è su unità portatili che puoi facilmente spostare in casa, o fuori con te.

Casse Bluetooth: caratteristica per caratteristica

Per una migliore comprensione di ciò che costituisce una cassa Bluetooth, è il momento di approfondire le funzioni generali che si trovano nelle casse Bluetooth e il modo in cui sono correlati alle esigenze dei diffusori.

Forma e dimensione

Mentre è facile rimanere intrappolati nelle altre funzionalità, la prima cosa che dovresti considerare quando acquisti un cassa Bluetooth sono le dimensioni fisiche dell’altoparlante.

Le casse Bluetooth generalmente rientrano in due categorie di dimensioni principali.
Da un lato ci sono gli ultra-portatili che non sono esattamente tascabili, ma potrebbero essere facilmente infilati in una tasca del cappotto , nello zaino o in una piccola borsa.

L’altra parte del mercato delle casse Bleutooth è, rappresenta dai semi-portatile / da tavolo. Di certo non sono adatti al taschino di un cappotto né o a una borsa o borsetta. Sono abbastanza grandi da meritare una maniglia ergonomica per il trasporto. Ora, diamo un’occhiata alle altre caratteristiche per vedere dove sorgono i compromessi quando optate per una classe di dimensione rispetto ad un’altra.

Speaker Size e Wattaggio

Uno dei principali compromessi quando si tratta di quale fattore di forma si sceglie di acquistare è la dimensione e la disposizione degli altoparlanti. Le casse Bluetooth più grandi includono arrangiamenti più potenti.

Casse Bluetooth davvero low-end spesso hanno solo un singolo altoparlante al loro interno e un suono mono e watt debole. La maggior parte delle casse ha altoparlanti stereo con due canali.
I diffusori più belli hanno un suono a 2.1 canali con un subwoofer (tuttavia compatto rispetto ad un tradizionale subwoofer stereo domestico).

Dunque i diffusori più grandi e il wattaggio più elevato si traducono in maggiore potenza nel volume.
Se vuoi una musica che possa essere ascoltata con livelli elevati di rumore ambientale, allora avrai bisogno di un set di casse più grande con più potenza.

Dimensioni e condivisione della batteria

Le casse Bluetooth sono portatili e come tutti i dispositivi elettronici portatili hanno bisogno di energia.
Tuttavia, confrontare le dimensioni della batteria del tua cassa Bluetooth, non è così semplice come osservare il mAh totale.

Ci sono due fattori da considerare quando si valuta la dimensione della batteria.
Innanzitutto, vi è la dimensione della batteria in relazione alle esigenze di alimentazione dell’unità stessa.

Inoltre quando si confronta strettamente l’autonomia, è preferibile rinunciare al tempo stimato di riproduzione del produttore (dato che ogni unità sfrutterà la batteria a seconda del grado di utilizzo).

Tuttavia dove la capacità della batteria è assoluta importante, è nella condivisione con altri dispositivi.

Questa funzione è in gran parte assente nelle casse Bluetooth di fascia bassa.
Mentre la maggior parte dei diffusori di fascia medio-alta ne è provvista.
La condivisione della batteria ti consente di collegare un cavo USB alla cassa proprio come faresti con un cavo USB in una batteria e, con il semplice clic, fornisci il succo ai tuoi dispositivi mobili come telefoni e tablet.

Materiali

Se stai cercando un diffusore musicale da collocare nel patio, una costruzione robusta potrebbe non essere una priorità assoluta. Tuttavia se è uno speaker da portare in spiaggia, impermebile, è quello che vuoi, questo fattore diventa più importante. Va detto che non esiste una definizione specifica di “robusto” per quanto riguarda il mercato delle casse Bluetooth. Quindi è necessario leggere attentamente le specifiche di ogni singola cassa.

Grazie all’esplosione del mercato delle casse Bluetooth e a centinaia di combinazioni di funzioni, praticamente c’è una cassa Bluetooth per tutti.

JBL Xtreme 2

cassa bluetooth JBL Xtreme

Caratteristiche tecniche

  • Dimensioni: 136 x 288 x 132 mm.
  • Potenza: 40W
  • Batteria: 15 ore

Design e qualità

La cassa Bluetooth JBL Xtreme 2 mantiene la stessa forma cilindrica del suo predecessore e la stessa qualità di costruzione.
Tuttavia, il nuovo modello ha diversi miglioramenti.
Trasduttori migliorati, una base più robusta, tecnologia JBL Connect Plus e due radiatori 3d passivi su ciascun lato dell’altoparlante wireless.
Come il JBL Xtreme, il corpo è rivestito in gomma e ha una rete con protezione IPX7.

La cassa JBL Xtreme 2 è leggermente più grande e più pesante del modello originale, ma mantiene una buona dimensione per un altoparlante portatile. In ogni caso, JBL include una tracolla che consente di trasportare facilmente l’altoparlante. Questo altoparlante wireless integra i pulsanti per controllare il volume, la riproduzione, la connettività Bluetooth e la tecnologia JBL Connect Plus. Tutti gli elementi del corpo sono molto ben assemblati. È un altoparlante Bluetooth molto resistente e versatile.

Audio

La cassa JBL Xtreme 2 suona meglio del modello originale.
L’Xtreme 2 non sembra suonare più forte, ma la risposta dei bassi è migliore.
Come altri diffusori JBL, Xtreme 2 offre un profilo sonoro con bassi leggermente enfatizzati.
È ideale per la riproduzione di generi hip-hop e musicali con presenza di bassi elevati, ma si comporta in modo decente con qualsiasi tipo di musica.

La cassa Bluetooth JBL Xtreme 2 integra trasduttori migliori rispetto al modello originale e presenta due radiatori 3d passivi che consentono di produrre un suono profondo e ricco.
Ha anche una gamma di frequenze più ampia rispetto al modello originale (55-20000 Hz). I dettagli degli alti lasciano a desiderare, ma il suono è percepito più completo ed espansivo.
Il diffusore JBL Xtreme 2 si comporta bene a volumi elevati con una ridotta distorsione.
La qualità dell’audio potrebbe soffrire ai massimi volumi, ma anche con il 60% della capacità produce un suono molto forte e pulito.

Connettività

Il diffusore JBL Xtreme 2 ha connettività Bluetooth 4.2 (il modello precedente aveva la versione 4.1) e integra la tecnologia JBL Connect Plus che consente di sincronizzarlo con un massimo di 100 altoparlanti portatili compatibili.
JBL Xtreme 2 dispone anche di una porta micro-USB, un ingresso ausiliario da 3,5 mm e due porte USB da cui è possibile caricare i telefoni cellulari, i tablet o i lettori MP3.

Batteria

Questa cassa JBL integra una batteria agli ioni di litio con una buona capacità di 10000 mAh.
L’azienda garantisce che la batteria può eseguire fino a 15 ore di riproduzione continua. Tuttavia, lo abbiamo testato al 50% della capacità e ci ha dato più di 18 ore.
Il processo di ricarica totale dura circa 3 ore e mezza e la batteria serve anche a caricare fino a due dispositivi mobili dalle porte USB integrate.

Conclusione

Il JBL Xtreme 2 ha prestazioni migliori rispetto al modello originale sotto tutti gli aspetti e offre un suono ricco e potente. Sembra migliore e più difficile di UE MegaBoom, un altro delle migliori casse Bluetooth sul mercato, anche se lo speaker UE ha una batteria migliore.
Per riassumere, se stai cercando un altoparlante portatile, potente e resistente, non puoi sbagliare con JBL Xtreme 2.

Bose SoundLink Revolve+ Bluetooth

cassa bluetooth Bose SoundLink Revolve+
Il diffusore SoundLink Revolve + Bluetooth rivestito in metallo di Bose non è solo elegante e bello da vedere, ma anche resistente all’acqua.
È in grado di offrire un audio a 360 gradi con una qualità eccellente fino a 16 ore con una singola carica.

Il diffusore SoundLink Revolve + dispone di un microfono incorporato per effettuare chiamate vocali e utilizzare l’assistente virtuale del telefono.
Per accedere a questa funzionalità, è necessario premere un tasto multifunzione dedicato.

Bose offre anche la possibilità di collegare più altoparlanti tramite un’app mobile elegante.
SoundLink Revolve + è disponibile in nero o argento.

Soundcore Flare cassa Bluetooth portatile

cassa bluetooth Soundcore Flare
Il Soundcore Flare di Anker è la cassa Bluetooth che preferiamo.
Il gadget impermeabile, rivestito in tessuto, combina con successo un design accattivante, comandi intuitivi, un’eccellente qualità audio e una grande durata della batteria.

Con luci LED personalizzabili, il Soundcore Flare è incredibilmente interattivo rispetto al prezzo.

Con un paio di driver audio di alta qualità e un duo di radiatori passivi per i bassi , l’altoparlante Soundcore Flare suona molto meglio di quanto potresti immaginare pensando al suo prezzo

Modificare le impostazioni audio del dispositivo è facile tramite un’app mobile.
Ma non è tutto.
Infatti è possibile abbinare due casse per un’esperienza stereo completa.

L’altoparlante ha un grado di impermeabilità IPX7, il che significa che può resistere alla piena immersione sott’acqua.
Il dispositivo può fornire fino a 12 ore di riproduzione audio tra una ricarica e l’altra.
Puoi ordinare il diffusore scegliendolo tra una finitura in tessuto grigio o blu.

Bang & Olufsen Beolit 17

casse bluetooth B&O Play by Bang & OlufsenLa cassa bluetooth B & O PLAY Beolit 17 di Bang & Olufsen è splendidamente progettato e realizzato utilizzando materiali che includono alluminio e pelle pieno fiore.
Soprattutto, è in grado di offrire una superba esperienza audio a 360 gradi.

Le specifiche hardware audio della cassa Beolit 17 sono impressionanti.
Includono un driver audio a gamma intera da 5,5 pollici, due radiatori passivi per bassi da 4 pollici e un trio di tweeter da 1,5 pollici.
Combinati, offrono una qualità audio che merita apprezzamenti anche per gli audiofili più esigenti.
A 240 watt, anche la potenza di picco del gadget è impressionante.

Il B & O PLAY Beolit 17 può durare fino a 24 ore tra una ricarica e l’altra.
Ci piace che l’altoparlante utilizzi una porta USB-C per la ricarica.
Viene fornito in bundle con un caricabatterie veloce, che funziona anche con altri dispositivi USB-C.

È possibile controllare le impostazioni dell’altoparlante dallo smartphone tramite un’app mobile B & O PLAY.
Quest’ultimo ti dà accesso a una serie di funzioni intelligenti, tra cui una comoda modalità di allarme.

Ultimate Ears MEGABOOM 3

casse bluetooth Ultimate Ears Megaboom 3
Il nuovissimo MEGABOOM 3 di Ultimate Ears è il miglior diffusore impermeabile disponibile oggi.
Ha un bellissimo design e finitura, un sorprendente suono a 360 gradi, una durata della batteria di prima qualità (fino a 20 ore) e una serie di funzioni pulite a cui è possibile accedere tramite un’app per smartphone.

Le funzionalità abilitate per le app del dispositivo includono la possibilità di accedere alle tue playlist preferite di Apple Music con un solo tocco, oltre alla possibilità di collegare oltre 150 altoparlanti MEGABOOM per un’esperienza audio più ampia.
Sorprendentemente, Ultimate Ears ha deciso di saltare il supporto per l’accesso one-touch alle playlist di Spotify.

L’altoparlante è completamente impermeabile con un grado di protezione IP67.
Ciò significa che puoi immergerlo completamente sott’acqua.
Ci piace anche che Ultimate Ears abbia progettato il MEGABOOM 3 per galleggiare in acqua, rendendolo perfetto per le feste in piscina.

Ci sono tre colori tra cui scegliere: nero, blu e rosso. Nel caso in cui trovi il MEGABOOM 3 troppo grande, considera invece l’altoparlante BOOM 3 più piccolo. Ha un design simile, ma un corpo più compatto.

Libratone ZIPP Bluetooth

cassa bluetooth Libratone Zipp

Il Libratone ZIPP è uno delle casse Bluetooth portatili più eleganti oggi disponibili: l’esterno rivestito in tessuto è disponibile in una miriade di colori accattivanti.
È anche abbastanza smart, consentendo agli utenti di eseguire lo streaming di contenuti tramite Wi-Fi o Bluetooth.
Il take away da questa sezione della guida all’acquisto è che i diffusori più grandi e il wattaggio più elevato si traducono in maggiore volume. Se vuoi una musica che possa essere ascoltata a livelli elevati di rumore ambientale, una folla di amici o lontana dalla tua spiaggia, allora avrai bisogno di un set di altoparlanti più grande con più potenza.
Il supporto di Apple AirPlay si trova anche sullo ZIPP, distinguendolo da tutte le altre opzioni presenti in questo elenco. Consente agli utenti di hardware Apple di trasmettere audio di qualità superiore su una rete Wi-Fi.

L’altoparlante offre audio di qualità eccellente in ogni direzione, quindi sembra molto più grande di quello che è. Gli utenti hanno la possibilità di collegare diversi altoparlanti ZIPP insieme in una configurazione multiroom.
La batteria integrata dell’altoparlante può durare fino a 10 ore con una singola carica.

Sony XB10 cassa Bluetooth

cassa bluetooth Sony SRS-XB10
L’altoparlante resistente all’acqua XB10 di Sony ti sorprenderà piacevolmente.
La sua batteria può durare fino a 16 ore e dispone di connettività NFC per un facile abbinamento con dispositivi compatibili.
PC Magazine ha recensito l’altoparlante Sony XB10 e ha elogiato le sue eccezionali prestazioni audio.
Il tester ha anche apprezzato l’opzione di accoppiare il piccolo altoparlante con un’altra unità per un suono più grande.

Nel caso in cui hai bisogno di più decibel nella tua vita, c’è anche la possibilità di accoppiare due altoparlanti XB10. Ci sono quattro colori tra cui scegliere: nero, bianco, rosso e blu.

V-MODA REMIX Bluetooth

cassa bluetooth V-Moda Remix Black

Il primo altoparlante Bluetooth V-Moda, proprio come le sue fantastiche cuffie wireless, è personalizzabile tramite moduli stampati in 3D.
Includono lati, griglie e gusci stampati in 3D, con i materiali disponibili che vanno dalla fibra colorata all’acciaio lucidato oro.

Anche la qualità del suono è eccellente, grazie a un paio di driver audio di alta qualità e un riflettore per i bassi.
Altre caratteristiche chiave di V-Moda Remix includono 10 ore di durata della batteria e un amplificatore per cuffie di alta qualità integrato in grado di alimentare cuffie audiofile.

Kilburn II Wireless

cassa Marshall Kilburn II

Caratteristiche tecniche

  • Dimensioni: 242 x 140 x140mm
  • Potenza: 25W
  • Batteria: 20 ore

Design e qualità

Il design dello speaker wireless Marshall Kilburn è ispirato ai famosi amplificatori per chitarra prodotti da Marshall.
Pesa 3 kg e ha dimensioni di: 242 x 140 x140mm.
Dato il suo peso considerevole, viene fornito con un manico in pelle per facilitare il trasporto.
La cassa include potenziometri per regolare i toni bassi e acuti, una capacità unica tra i diffusori della sua classe.

Audio

Le casse Bluetooth Marshall Kiburn II hanno una grande capacità di risposta in frequenza: 62-20.000 Hz.
Questa grande gamma dona una ricchezza unica alla musica, dal momento che possiamo percepire alcune basse frequenze per le quali gli altri diffusori non sono preparati.
I toni bassi prodotti dal Marshall sono molto potenti, eppure non li rendono protagonisti, come può accadere con JBL Xtreme.
Il suono emesso non enfatizza nessuno strumento e raggiunge una chiara armonia tra tutti i toni musicali.

Connettività

La cassa portatile Kilburn è dotato di tecnologia Bluetooth 4.0 e anche di una porta micro-USB e ausiliaria da 3,5 mm per collegare i dispositivi in ​​modo cablato.
La sincronizzazione con i dispositivi mobili è molto veloce, poiché è sufficiente premere un pulsante dedicato a questa funzione.
Un aspetto negativo della connettività di Marshall è che non ha un microfono integrato, qualcosa da tenere in considerazione per gli utenti che hanno bisogno di questa funzione.

Batteria

Il diffusore wireless Marshall Kilburn ha una batteria in grado di contenere 20 ore di riproduzione con potenza media.
La batteria è facilmente sostituibile in caso di guasto, qualcosa di impossibile in altre casse di questo tipo, dato che di solito sono dotati di batterie integrate.

Conclusione

La cassa Bluetooth Marshall Kilburn può apparire costosa rispetto ad altre casse, ma sia il design che l’audio sono impeccabili (come tutti i diffusori Marshall).
Le finiture del corpo, in oro e metallo, sono molto fini ed eleganti.
La cassa è equipaggiata con una batteria di grande capacità sostituibile.
I potenziometri ci permettono di adattare facilmente le tonalità ai nostri gusti personali.
Per questi motivi, una delle migliori casse Bluetooth.

Beats Pill+ Bluetooth

Beats-Pill-cassa bluetoothCaratteristiche tecniche

  • Dimensioni: 63 x 210 x 69 mm
  • Potenza: 12W
  • Batteria: 12 ore

Design e qualità

Questa cassa Bluetooth è leggermente più grande del suo predecessore, sebbene mantenga una buona portabilità.
Misura 6,36 x 21 x 6,92 cm e pesa 0,75 kg.
Sebbene non abbia protezione da acqua o polvere, come UE Boom 2 o JBL Xtreme, il Beats Pill + presenta un robusto corpo in metallo e gomma.
Nella parte superiore ci sono i pulsanti con texture in gomma per accedere al volume, sincronizzazione Bluetooth e on / off. Beats include un caso che offre una protezione extra.

Audio

Il basso di questa cassa portatile ha il potere, anche se suona fuori controllo. I toni alti, d’altra parte, sono stridenti a volte. In termini di potenza, Pill + ha una buona capacità.
Tuttavia, la qualità dell’audio soffre quando si utilizzano volumi elevati, quindi non è consigliabile utilizzarlo a questi livelli. Migliora le prestazioni audio del suo predecessore, ha un suono più chiaro e ha una minore distorsione, ma la qualità non si avvicina a quello di alte casse Bluetooth top in questa lista.

Connettività

Sul retro, sotto una  protezione di gomma, si trova la porta USB, utile per ricaricare i dispositivi mobili con la batteria dello speaker.
Inoltre, integra un ausiliario da 3,5 mm per collegare sorgenti cablate e un ingresso Lightning.

Batteria

La batteria  è buona, con una autonomia di circa 12 ore  con il 50% di volume.
Possiamo anche usarlo come powerbank per ricaricare i nostri dispositivi mobili.

Conclusione

Detto questo, troviamo difficile giustificare il suo prezzo quando troviamo opzioni migliori che costano molto meno.
Non è impermeabile, non può essere sincronizzato con più dispositivi e la sua batteria non eccelle.
Il suo più grande difetto, tuttavia, è la qualità audio.
Può funzionare in modo decente quando suona musica rap o elettronica, ma non è altrettanto valido in altri generi musicali.
Nella sua fascia di prezzo abbiamo opzioni migliori.

Sony SRS-XB31

cassa bluetooth Sony SRS XB31
La cassa Bluetooth SRS-XB31 di Sony racchiude molte funzioni interessanti che lo rendono uno dei migliori prodotti della sua fascia di prezzo.
Alcune caratteristiche distintive includono un design completamente impermeabile, un corpo robusto, linea incorporata e luci stroboscopiche e un’eccezionale durata della batteria di 24 ore.

L’altoparlante racchiude due driver audio da 48 millimetri, che si combinano per offrire un’eccellente qualità audio.
C’è un’opzione per scegliere tra modalità extra-bass o live-sound.
Gli utenti che cercano più decibel possono collegare insieme più altoparlanti SRS-XB31.

Una valutazione IP67 assicura che il Sony SRS-XB31 sia completamente impermeabile.
Ci sono quattro colori fantastici tra cui scegliere: nero, bianco, blu e rosso.

JBL Charge 3

jbl Charge 3 cassa bluetooth
JBL Charge 3 è la cassa Bluetooth più popolare di questa lista.
D’altra parte JBL è uno dei migliori e più affidabili marchi in circolazione.
JBL Charge 3 è impermeabile, il che significa che può essere utilizzato in piscina o in spiaggia senza doversi preoccupare di eventuali schizzi o incidenti dovuti all’acqua.

Flip4

JBL Flip 4 cassa bluetooth
Caratteristiche tecniche

  • Dimensioni: 68 x 175 mm
  • Potenza: 2 x 8W
  • Batteria: 14 ore

Design e qualità

JBL Flip 4 è tra le migliori casse Bluetooth 2019.
Ha una forma cilindrica che include due radiatori passivi esterni su ciascuna estremità dell’altoparlante.
È coperto da un panno che fornisce resistenza all’acqua e alla polvere IPX7, il che significa che può essere immerso a circa un metro di profondità per un tempo di circa trenta minuti.
È un piccolo diffusore che grazie al peso, alle dimensioni e alla sua protezione lo rende una delle migliori opzioni per affrontare qualsiasi viaggio.

Audio

La cassa Bluetooth JBL Flip 4 ha un sacco di energia per un diffusore portatile delle sue dimensioni.
La sua capacità, sia all’interno che all’esterno, genera buoni risultati.
Ha una potenza di 16 W e una sensibilità (SPL) di 90 decibel, anche se non è consigliabile andare sopra 85 per evitare possibili distorsioni.
Le caratteristiche sono simili a quelle della cassa portatile Boom 2, ma abbiamo visto prestazioni migliore di questo cassa Bluetooth portatile JBL in termini di limpidezza del suono e potenza del basso.
I dettagli della qualità audio lasciano un pò a desiderare se lo confrontiamo con altre casse Bluetooth più costose, ma se consideriamo il suo prezzo le prestazioni sono più che buone.

Connettività

La gamma di connessione di questa cassa portatile JBL è notevole: a 12 metri funziona senza problemi e può essere collegata a due sorgenti wireless contemporaneamente.
E’ equipaggiata di un microfono integrato dal quale possiamo attivare assistenti virtuali come Siri o Google Now.
La tecnologia JBL connect + consente la sincronizzazione di Flip 4 con altre casse portatili, sia per una maggiore capacità sonora che per la creazione di un sistema stereo.
Sebbene alcuni diffusori JBL abbiano questa tecnologia, come il JBL Boombox, ci si aspetta che diversi modelli ricevano un aggiornamento per poterlo usare.
È inoltre possibile trovare una connessione ausiliaria da 3,5 mm e una porta di ricarica micro-USB, entrambi molto utili come alternativa alla connettività Bluetooth 4.2.

Batteria

La cassa Bluetooth JBL FLip è equipaggiata di una batteria da 3.000 mAh di capacità.
Quando esegui un test utilizzando il 50% del volume, si ha un’autonomia fino a 14 ore di riproduzione continua.
Mentre selezionando la massima potenza , l’autonomia si riduce a circa 4 ore.

Conclusione

L’audio di questa cassa Bluetooth portatile offre bassi profondi e raggiunge toni medi e alti nitidi.
I dettagli dell’audio lasciano a desiderare se lo confrontiamo con altre casse Bluetooth di questo elenco, ma considerando le sue dimensioni è più che soddisfacente.
Inoltre, la protezione IPX7 la rende un’opzione ideale da portare ovunque.
Questa cassa Bluetooth ha un’eccellente combinazione tra la qualità e il prezzo accessibile.
Motivi più che sufficienti per includerla nella nostra lista delle migliori casse Bluetooth 2019.

14 consigli per scegliere le migliori casse Bluetooth

Ora che abbiamo visto alcune delle migliori casse Bluetooth, vediamo alcuni suggerimenti per aiutarci a scegliere la cassa per le tue esigenze.

1.Cassa portatile mini Bluetooth: leggera e ultra compatta

Finalmente fai un viaggio, stai preparando una vacanza romantica, 3 giorni con il tuo partner, devi inserire tutto nel bagaglio a mano, dove metterò quell’enorme altoparlante? …
Le aziende hanno sviluppato in tempi recenti dispositivi leggeri dal peso inferiore a 1 kg e con dimensioni inferiori a 10 cm, che si adattano perfettamente alla richiesta di portabilità. Tutto questo prestando attenzione a una buona qualità del suono. Queste funzionalità ti consentiranno di non dover rinunciare a portare con te l’attrezzatura audio in qualsiasi momento.  Alcune casse Bluetooth, offrono una qualità audio eccezionale ma sono facilmente trasportabili.

2.Una buona qualità del suono, ma come faccio?

Non c’è dubbio che questo sia uno dei parametri più importanti, se non il più importante, da prendere in considerazione.
Se compriamo un cassa Bluetoooth, è perché vogliamo ascoltare la musica molto meglio di quanto facciamo abitualmente con il nostro cellulare. Detto questo, come faccio a sapere se il dispositivo ha una buona qualità del suono?

Ci sono 4 parametri che possono aiutarci a sapere se un dispositivo audio suonerà bene, anche senza averlo sentito in precedenza: potenza di uscita, gamma di frequenza, sistema audio e impedenza.

Uno di questi parametri è la potenza di uscita (Watt). Questo valore si riferisce ai watt emessi dalla cassa, che saranno strettamente correlati alla pressione sonora in decibel, cioè il volume. Le piccole casse che abbiamo analizzato nella guida non possono sviluppare troppa energia a causa delle loro piccole dimensioni. Tra 15 e 20 watt sarebbe sufficiente per ottenere circa 80 db, un volume abbastanza alto per ascoltare bene in ambienti esterni. Tieni presente che non utilizzeremo la cassa Bluetooth alla massima potenza, poiché in tal caso è possibile produrre distorsioni nel suono. Normalmente useremo un massimo dell’80%.

Un’altra cosa che indica la qualità del suono è la gamma di frequenze che il dispositivo è in grado di emettere. Lo spettro udibile, i suoni che possono essere percepiti dall’orecchio umano, vanno da circa 20 Hz dei suoni più gravi a 20.000 Hz dei più acuti.

“Maggiore è la gamma di frequenze coperte dal nostro altoparlante bluetooth, più chiaro percepiremo il suono”
Se una cassa wireless non è in grado di emettere nell’intero spettro udibile, ci saranno suoni che mancheranno. Pertanto, maggiore è la gamma di frequenze coperte dalla nostra cassa Bluetooth, più chiaramente percepiremo il suono.

Il successivo valore da considerare è il tipo di sistema audio utilizzato. Ogni sistema è costituito da un certo numero di canali. Questi canali sono ciascuno degli altoparlanti che emetteranno il suono. La nomenclatura utilizzata per designare questi sistemi sonori sono due numeri, il primo indica il numero di canali a gamma intera (gli altoparlanti che emettono tutti i suoni, dal più alto al più basso) e il secondo canale destinato esclusivamente a i suoni seri. Probabilmente hai sentito parlare del suono 5.1, comune nei dispositivi home cinema, la cui configurazione consiste di 5 altoparlanti full-range e 1 basso.

Le casse Bluetooth per cellulari, tablet o computer che abbiamo analizzato in questa guida avranno un sistema audio 2.0 (stereo con 2 altoparlanti full-range) o un 2.1 (2 full-range e un subwoofer) della massima qualità.

Sebbene stiamo acquistando una singola apparecchiatura, può essere formata internamente da diversi altoparlanti o canali.

Finalmente abbiamo la resistenza. La resistenza in ohm viene considerata come la corrente elettrica passa ed è correlata alla potenza. Maggiore è questa resistenza, minore è la potenza con cui l’altoparlante emette il suono. Come regola generale e senza approfondire l’argomento per evitare di estendere e complicare questa pubblicazione, minore è la resistenza, migliore è la qualità del suono ottenuto.

3.Batterie con autonomia sufficiente e tempi di ricarica brevi

Siamo in mezzo ad un campeggio con gli amici ad ascoltare musica e improvvisamente … oh no! la cassa si  è spenta. È chiaro che dover ricaricare continuamente la batteria del nostro computer è una seccatura. Per evitare questa situazione, apprezzeremmo avere un’unità con una grande autonomia. Alcuni modelli incorporano batterie che consentono fino a 10 ore di riproduzione musicale con una singola carica.

Nella scelta di tenere conto in aggiunta alla durata, il tempo di ricarica della batteria. Ed è che alcuni diffusori prendono quasi lo stesso in pieno carico che nel download. Scegli un modello con uscita USB o MicroUSB per caricarlo facilmente collegandolo al computer o alla rete e potrebbe richiedere meno di 3,5 ore.

4.Meglio con più possibilità di connessione

Una delle cose che ci piace di più di queste casse è la facilità d’uso che l’abbinamento con un sistema di connessione wireless Bluetooth offre. Il sistema NFC semplifica l’accoppiamento tra entrambi i dispositivi al massimo.
Ma hai provato il sistema NFC? Rende il compito di abbinare i dispositivi ancora più facilmente. Semplicemente avvicinando l’apparecchiatura e mantenendola lì per un secondo o due, si collegheranno automaticamente. Naturalmente, è necessario che entrambi abbiano incorporato il sistema NFC, sia il telefono o tablet e l’altoparlante.

Ipotizziamo hai già chiaro ciò che potrete utilizzare i vostri nuovi altoparlanti: la visione di film con un suono migliore sul tablet, ascoltare musica sul cellulare … Ma se ci pensate, che non ci sono alcuni dispositivi più è possibile usufruire con l’altoparlante. Quel vecchio PC che usi ancora, un lettore mp3 che ha centinaia di canzoni che non senti più o la vecchia radio nella tua auto. Ma loro non hanno Bluetooth, cosa posso fare? Non preoccuparti, molti diffusori sul mercato hanno un ingresso ausiliario da 3,5 mm. che ti permetterà di connetterti usando un cavo jack.

5.Compatibilità

Le casse moderne sono dotate delle ultime versioni Bluetooth. Se il tuo dispositivo di invio con il quale stai per connetterti ha una versione precedente, potresti trovare un problema di abbinamento. Assicurati che l’altoparlante sia compatibile con versioni Bluetooth inferiori fino all’A2DP e eviterai delusioni.

Molte marche dotano le proprie unità di una connessione di uscita USB o micro USB che vengono utilizzate per caricare l’apparecchiatura e in alcuni casi per installare aggiornamenti ed evitare problemi di compatibilità.

6.Un vivavoce per il tuo telefono

Stai ascoltando musica sulla cassa collegata allo smartphone e improvvisamente ricevi una chiamata. Che succede? Se l’altoparlante ha un microfono incorporato, puoi parlare come se fosse un altoparlante. La musica è interrotta, rispondi alla chiamata facendo clic sul pulsante di risposta che troverai sul pannello di controllo dell’altoparlante e quando finisci di parlare riagganci e la musica continua a suonare. Verità utile? Più hai alcune apparecchiature che incorporano questa funzionalità.

7.Collega più altoparlanti

Questa opzione può essere trovata in pochissimi altoparlanti senza fili bluetooth, essendo molto più comune nelle apparecchiature di connessione wireless. Immagina di avere una stanza in cui desideri creare un suono più avvolgente. Un singolo altoparlante non ti lascerà perché la sorgente del suono proviene dallo stesso punto. Se potessi mettere diffusori in più punti, lo risolverai.

Per ottenere ciò, alcune unità bluetooth dispongono di un’applicazione mobile che consente di gestire la connessione di più altoparlanti. Puoi scegliere un suono stereo o ascoltare lo stesso per entrambi. Non è male, vero?

8.Non trascurare il design

Hai già pensato a dove mettere l’altoparlante a casa? Sebbene sia un dispositivo piccolo e semplice, che occupa pochissimo spazio, se si prevede di lasciarlo in un posto visibile, come una libreria o un tavolo, scegliere un dispositivo con un design appropriato. Alcuni come il Sony SRS X5 hanno linee eleganti, con finiture moderne che si uniranno in qualsiasi ambiente. Se stai pensando di usarlo per portarlo fuori in strada, portarlo a una festa o portarlo in spiaggia, potresti gradirlo di più con i colori che attirano l’attenzione.

La maggior parte dei marchi offre più combinazioni di colori, scegli quella più adatta alla tua personalità.

9.Controlli semplici

Purtroppo viviamo sempre di fretta. Giorno per giorno ci spinge a fare le cose il più rapidamente possibile e quasi non abbiamo tempo per noi stessi. Pertanto, più facile sarà la tua squadra, meglio è. Non potrai passare tre giorni a leggere le istruzioni e imparare a programmarlo. Accendi, abbina e divertiti.

Avrai bisogno solo di alcuni controlli sull’altoparlante che ti aiuteranno a svolgere alcune funzioni di base. Un pulsante on e off, un altro per avviare o interrompere la musica, un altro 2 per controllare il volume, uno per rispondere alle telefonate (se si dispone di questa opzione) e un altro per bluetooth abbinato, è tutto quello che devi avere per un controllo totale del dispositivo.

10.Corrispondenza multipla

Sei stanco di dover combattere per la tua musica durante le riunioni con i tuoi amici o amici. Ce n’è sempre uno che si collega all’altoparlante tramite bluetooth e non c’è niente da fare … Beh, con questa funzione la lotta è finita. Ti permetterà di accoppiare più dispositivi contemporaneamente e di alternarli tra loro per scegliere la musica che suona in ogni momento.

11.La portata

Se stai acquistando un altoparlante portatile è in grado di portarlo con te ovunque, ma non vuoi essere sempre attaccato ad esso. Prima di farlo, analizza lo scopo che ha perché sarà utile in molte occasioni. Se vivi in ​​uno chalet puoi portare l’altoparlante nel patio e lasciare il telefono all’interno. Il raggio di azione di 15 metri ti consentirà di portare l’altoparlante in qualsiasi punto della tua casa senza perdere la connessione.

12.Altoparlanti Bluetooth robusti per esterno

Hai chiaro, vuoi una cassa che puoi portare in un barbecue, in campeggio o quando vai in bicicletta. Bene, in quel caso è importante che tu sia preparato per questo.

Se la utilizzerai principalmente per l’esterno, scegli un modello con una buona potenza in uscita, che offra un suono elevato, in modo che tu possa sentirlo chiaramente in ambienti rumorosi. Non deve avere meno di 85 decibel di potenza massima.

Un’altra cosa che devi prendere in considerazione in questo caso è la batteria. Ti servirà più che mai un dispositivo che ti dia sufficiente autonomia, almeno 10 ore. Se la cassa è grande, apprezzerai ha una maniglia per poterla portare comodamente in mano o agganciarla ad una bicicletta. Infine, non rovinare la festa che un bicchiere è caduto accidentalmente sulla tua cassa. Se è resistente all’acqua, eviterete questo tipo di contrattempi.

13.Materiali durevoli

Se sei uno di quelli a cui cadono le cose, sarà utile che una cassa sia robusta e durevole. Alcune apparecchiature sono coperte da alloggiamenti in alluminio più resistenti rispetto alla solita plastica. Se inavvertitamente la lasci cadere, forse si ammaccherà, ma non si romperà.

14.Ricorda i dispositivi a cui sei connesso

Questa ultima funzionalità non è mai secondaria. Permetterà al tuo speaker di ricordare gli ultimi dispositivi che sono stati collegati e quando li rileva eseguirà automaticamente l’abbinamento. Più veloce è più comodo sarà. Alcune casse ricordano fino a 5 diversi dispositivi.

In conclusione

In questa guida vi abbiamo fornito le chiavi per sapere quali caratteristiche sono le più importanti da considerare se vuoi scegliere l’attrezzatura migliore per te. Esistono speaker per tutti i budget ma a meno di € 100 troverai casse Bluetooth davvero sensazionali. Il meglio non è il più costoso, ma quello che offre la migliore qualità per meno soldi. Quindi non sprecare i tuoi soldi.

error: Content is protected !!