Come scegliere il migliore frullatore

Dalle vellutate di verdure ai frullati di frutta, un buon frullatore offre fantastiche opportunità per preparare piatti originali.
Il numero di cose che puoi fare con un frullatore lo rende uno strumento indispensabile in cucina.

Tuttavia sapere che hai bisogno di un frullatore è una cosa.
Capire quale sia il migliore frullatore per i tuoi bisogni è un’altra.

Il numero di frullatori sul mercato è ampio e troverai molti modelli e marchi tra i quali scegliere.

Chi pensa di utilizzare il frullatore quasi esclusivamente per frullati mattutini non avrà bisogno delle stesse funzionalità di chi ha idee più ambiziose in cucina.

Per aiutarti a navigare nel vasto mondo dei frullatori , la nostra guida ti mostrerà come definire ciò di cui hai bisogno e capire come scegliere il miglior frullatore per soddisfare le tue esigenze.

Tipi di frullatori

Ci sono quattro tipi di frullatori che incontrerai nella tua ricerca.
Ognuno di questi si adatta in modo univoco a determinati scopi.
Vediamo insieme quali sono.

1. Frullatore economico

come scegliere il migliore frullatore

Per alcuni consumatori, un frullatore economico è la scelta migliore.

In genere rientrano nella fascia di prezzo 30 €- 100 € e offrono alcune funzionalità per usi diversi.
Questo tipo di frullatore è in genere realizzato con materiali più economici.
Può essere trovato praticamente ovunque sia possibile acquistare piccoli elettrodomestici da cucina.

I frullatori economici non offrono ovviamente la stessa resistenza e performance dei modelli di fascia alta.
In poche parole, questo tipo di frullatore è adatto ad eseguire compiti semplici e leggeri.

Se si tenta di utilizzare questo frullatore economico come farebbe uno chef professionista, è probabile che non duri a lungo.

Tuttavia un frullatore economico può gestire molti lavori in cucina.
Ma se le tue esigenze sono più specifiche e professionali, questo probabilmente non è il miglior frullatore per te.
È meglio scegliere un modello più potente piuttosto che sovraccaricare il frullatore e comprarne uno di li a pochi mesi.

Vantaggi:

  • Facile da usare.
  • Sono disponibili un’ampia varietà di modelli con prezzi accessibili.

Da tenere a mente:

  • Sono realizati in materiali economici.
  • Non adatto ad esigenze professionali.

2. Frullatore professionale

Progettato per gli chef professionisti e gli appassionati di cucina, questa categoria di frullatori costa molto più dei frullatori economici. Ma anche le prestazioni superano di molto quelle di altri tipi di frullatori.
I frullatori professionali in genere costano diverse centinaia di euro, a partire da circa 200 € e occasionalmente raggiungono anche i 600/700€

I frullatori ad alte prestazioni sono progettati per svolgere compiti di lavoro più complessi, fornendo nel complesso risultati migliori. Molti utenti preferiscono di gran lunga la consistenza delle vellutate e dei frullati che si ottengono da un frullatore professionale.

Dunque i frullatori professionali sono realizzati con materiali di qualità superiore , hanno maggiore potenza e durata.
Se le tue esigenze sono quelle di avere un frullatore dalle prestazioni professionali e una garanzia di durata nel tempo un  frullatore professionale è quello che fa per te.

Vantaggi:

  • Sono frullatori usati dai professionisti.
  • Costruiti con materiali premium.
  • Alte prestazioni.
  • Lunga durata nel tempo.

Da tenere a mente:

  • Prezzo elevato.
  • Tendono ad essere grandi.
  • Più complicato a pulirsi.

3. Frullatore monodose

I frullati di frutta o di verdure sono diventati un must irrinunciabile nella colazione di molti sportivi e non.
Preparare i frullati a casa può farti risparmiare molto denaro rispetto all’acquisto in palestra.
Riconoscendo il crescente numero di utenti che vogliono fare frullati sani ogni giorno a casa, i frullatori monodose sono diventati una categoria importante nel mercato dei frullatori.

I frullatori economici e professionali di solito hanno contenitori piuttosto grandi.
Questo non serve per chi vuole solo fare un frullato. I frullatori monoporzione sono dotati di contenitori (bicchieri) più piccoli, perfettamente dimensionati per preparare un drink alla volta.
Tuttavia i frullatori monodose vengono generalmente forniti con più di un contenitore.
In questo caso non sarà necessario lavare il contenitore tra un utilizzo e l’altro.
A volte sono dotati persino di coperchi per i contenitori. Quindi puoi portare il tuo frullato ovunque.

Dal momento che sono progettati pensando ad un uso molto specifico, questo tipo di frullatore non ti sarà di grande aiuto nella preparazione di zuppe o salse o se stai pensando a frequenti cene con amici.

Dunque se il tuo unico vero bisogno è quello di avere tutti i giorni un ottimo frullato, allora questo è probabilmente il miglior frullatore per te.

Vantaggi:

  •  Facile da usare.
  • Sono disponibili a prezzi accessibili.
  • Dimensioni ridotte.

Da tenere a mente:

  • Potenza ridotta.
  • Progettati solo per specifici utilizzi.
  • Realizzati con materiali  economici.

4. Mixer ad immersione

frullatore ad immersione

I frullatori ad immersione, conosciuti anche con il nome di mixer o minipimer, funzionano in modo diverso rispetto agli altri frullatori presenti nella nostra lista.
Non hanno il proprio contenitore come gli altri.

I  frullatori funzionano immergendo la parte con le lame nel contenitore in cui si trova già il prodotto da frullare.
Una volta immerso, lo accendi e il contenuto inizia ad essere frullato.

Le dimensioni piuttosto ridotte rispetto ad un frullatore economico o professionale , lo rende facilmente riponibile in un cassetto della cucina.

Tuttavia il mixer ad immersione non è in grado di eseguire molte delle attività comuni che altri tipi di frullatori possono facilmente realizzare.

I frullatori ad immersione hanno un prezzo comparabile ai frullatori economici.
Il loro uso principale è la realizzazione di puree.

La potenza e il numero di giri al minuto delle lame è limitato.
Dunque non saranno così utili per la maggior parte delle altre esigenze che potreste avere in cucina.

Se possiedi già un frullatore professionale o economico , quello ad immersione potrebbe essere un frullatore extra da acquistare per completare la dotazione in cucina.

Vantaggi:

  • Facile da usare.
  • Sono disponibili un’ampia varietà di modelli con prezzi accessibili.
  • Dimensioni ridotte.

Da tenere a mente:

  • Non è adatto a lavori complessi.
  • Realizzati generalmente con materiali economici.

Guarda quali sono secondo noi i migliori frullatori ad immersione o minimiper

8 fattori da considerare quando si acquista un frullatore

Quando inizi a valutare il migliore frullatore , troverai una varietà ampia di funzioni e design disponibili tra cui scegliere.
Per capire a quali aspetti dovresti dare la priorità nella ricerca, è utile avere un’idea di quali sono le caratteristiche di ciascuno. Ecco alcune delle principali cose da tenere d’occhio quando si determina quale frullatore è il migliore per te.

1. Potenza

La differenza maggiore tra i frullatori ad alte prestazioni e quelli economici è la potenza erogata dal motore.
I frullatori economici hanno solitamente un wattaggio compreso tra 300 e 500. Mentre i frullatori ad alte prestazioni possono arrivare e superare 1.000 watt.
D’altro canto i frullatori ad immersione sono di gran lunga meno potenti.
Anche se un wattaggio più elevato non sempre produce un risultato migliore – sicuramente hai bisogno di una buona lama.
Anche il design sicuramente ha un ruolo importante.

2. Impostazioni

Quasi tutti i frullatori da banco offrono impostazioni diverse.
Possono essere semplici con tre velocità o fornire una serie di impostazioni per usi diversi.
Una macchina che offre funzioni preimpostate, corrispondenti agli usi comuni, sarà più facile da utilizzare.
Avere una vasta gamma di impostazioni non è indispensabile, ma può essere di aiuto nell’utilizzo quotidiano.

3. Costo

Se sei interessato ad un frullatore da utilizzare occasionalmente, e puoi contare su un budget ridotto, hai molte opzioni tra le categorie di frullatori economici, ad immersione e monodose.
È possibile trovare un frullatore da 40 € che soddisferà alcune esigenze di base.

Al contrario se il tuo frullatore deve essere utilizzato frequentemente per preparare piatti elaborati, varrebbe la pena  investire in un frullatore di alta qualità e potente.

Oltre a fornire risultati migliori , i frullatori professionali sono realizzati con materiali più resistenti e di solito durano molto più a lungo. Spendere un extra , può farti risparmiare il fatto di dover spendere di più per un nuovo frullatore dopo un anno o due.

Un buon frullatore può anche ripagare in termini di tempo. Infatti se hai l’abitudine di acquistare un frullato ogni giorno dopo l’allenamento, un frullatore monoporzione si ripaga da solo in pochissimo tempo.

4. Dimensione

Sono due le considerazioni principali in merito alle dimensioni:
dove meterlo e quanto rimarrà lì.

La maggior parte degli spazi in una cucina sono già affollate con vari elettrodomestici , stoviglie e condimenti.
Prima di acquistare un frullatore, è necessario pensare se c’è spazio dove metterlo.
Altrimenti pensa, ad un armadietto o su di una mensola.

Potresti riuscire a creare spazio spostando altri oggetti. Ma di certo non vuoi trovarti con un frullatore più grande dello spazio a disposizione.

La seconda considerazione è la ragione per cui i frullatori monodose sono entrati sul mercato.
Se il contenitore del frullatore è più grande del necessario, occupa spazio aggiuntivo, richiede più tempo per la pulizia, è più ingombrante , senza alcun beneficio reale.

D’altra parte, se è troppo piccolo dovrai frullare più volte , il che richiederà più tempo.

Uno dei maggiori vantaggi di un frullatore ad immersione è che elimina alcune di queste preoccupazioni.

È facile da riporre in un cassetto e non ha un contenitore da pulire (dal momento che utilizzerai qualsiasi contenitore in cui sono già inseriti i tuoi ingredienti).
Ma il compromesso in termini di dimensioni e praticità arriva da quanto è potente e quanti usi ne puoi fare.

5. Tipi di utilizzo

Quindi molti dei fattori che devi considerare nella tua ricerca tornano a questo.
Per cosa userete il vostro frullatore?

Bevi un frullato ogni giorno?
Se sarà usato principalmente per un compito specifico, come il tuo frullato quotidiano o le vellutate di verdure, avrai una risposta facile.

Diversamente se pensi di usarlo per una vasta gamma di cose, allora dovrete considerare sia i livelli di potenza che i vostri usi richiedono, sia osservare le impostazioni predefinite disponibili dei diversi frullatori.

Se utilizzerai il tuo frullatore ogni giorno, potresti avere benefici nello spendere di più per un frullatore che duri più a lungo.
Al contario se pensi di averne bisognosporadicamente, allora un frullatore economico potrebbe durare molto di più.

Pensa a  quali nuove ricette potresti provare e quante volte ti aspetti di utilizzarlo.
Le risposte a queste domande ti aiuteranno molto per indirizzarti alla scelta del frullatore da acquistare.

6. Facilità di pulizia

Più pezzi costituiscono il frullatore, più tempo dovrai passare per pulirlo.
Se acquisti un frullatore con un grande contenitore, potrebbe non essere adatto alla lavastoviglie e dovrai pensare di lavarlo a mano dopo ogni uso.

I contenitori utilizzati nei frullatori monodose sono in genere lavabili in lavastoviglie.
Possono essere inseriti insieme ad altri bicchieri nella lavastoviglie.
Mentre i frullatori ad immersione sono tra i più facili da pulire.

I frullatori economici e ad alte prestazioni sono quelli che necessitano più di tempo da dedicare alla pulizia.
Di solito non occupano troppo tempo, ma se l’idea di dover pulire a mano il tuo frullatore dopo ogni utilizzo è qualcosa che ti impedirà di usarlo spesso, assicurati di cercare un frullatore con un contenitore lavabile in lavastoviglie.

7. Durata

Un frullatore che dura anni ti fa risparmiare sulle future sostituzioni.
Per trovare un frullatore che potrebbe avere una lunga durata, prendi in considerazione l’acquisto di uno professionale.
Molti frullatori ad alte prestazioni offriranno garanzie per diversi anni, o persino garanzie a vita per alcune parti.
Potresti ricercare la reputazione del marchio del frullatore che si utilizza per assicurarsi che siano noti per la costruzione di frullatori che durano.
Uno sguardo alle recensioni degli utenti ti darà spesso un’idea di cosa aspettarti dal tuo frullatore.

8. Design

Per alcuni utenti, l’aspetto di un frullatore può sembrare irrilevante.
Al contrario se pensi di tenerlo sul tuo bancone in bella vista, vuoi qualcosa dal design accattivante.
Molti modelli sono disponibili in diversi colori, quindi puoi scegliere il tuo preferito o abbinare il tuo frullatore agli altri elettrodomestici da cucina.

In conclusione

Quando si parla di frullatori hai la possibilità di scegliere fra tanti marchi e modelli.
Quale funzionerà meglio per te ha molto a che fare con ciò che dovrà fare in cucina.
Se sai cosa ti serve , dovresti riuscire a trovare facilmente un modello che ti soddisfi a pieno.

error: Content is protected !!