I Migliori Droni 2019

Sei alla ricerca del miglior drone? Negli ultimi anni, i droni si sono trasformati da un hobby per appassionati a un fenomeno culturale. Il mercato è assolutamente saturo, e sono disponibili droni di qualsiasi forma, dimensione o configurazione.
Tuttavia una tale ricchezza di offerta rende davvero difficile capire quale miglior drone comprare.
Pertanto, per aiutarti a navigare nel panorama sempre più grande e in continua evoluzione degli UAV consumer, abbiamo realizzato questo elenco definitivo dei migliori droni in questo momento.
Quindi, senza ulteriori indugi, ecco  il meglio del meglio dei Droni.

DJI Maviv 2 Pro miglior drone 2019
DJI-MAVIC-2-Pro

Questo drone ha davvero tutto. È potente, portatile. Può schivare gli ostacoli autonomamente.
E per completare le magnifiche caratteristiche, ha una fotocamera che produce alcune delle migliori immagini aeree mai viste.
A dire il vero, è possibile ottenere molte di queste funzionalità nella prima versione Mavic Pro, ma il Mavic 2 Pro fa semplicemente di tutto.

Ad esempio, mentre la prima generazione di Mavic Pro poteva percepire solo ostacoli di fronte a sé, il Mavic 2 Pro è dotato di un sistema omnidirezionale di consapevolezza ambientale completo.
Ciò significa che può vedere avanti, indietro, verso l’alto, verso il basso e persino a sinistra e a destra.

La fotocamera del Mavic 2 supera anche la generazione precedente.
Grazie al sensore di immagine da 1 pollice più grande e alla migliore tecnologia di elaborazione, Mav 2 Pro è in grado di acquisire video 4K a colori a 10 bit, il che significa essenzialmente che può catturare quasi un miliardo di colori rispetto al suo predecessore.
Ha anche il controllo del diaframma, che offre un maggiore controllo sull’esposizione e sulla profondità di campo.

Con tutto ciò, ed è quasi identico alla prima versione in termini di dimensioni, forma e peso.

Yuneec Breeze miglior drone per principianti

Yuneec Breeze miglior drone per principianti
Forse stai pensando che i piloti principianti dovrebbero farsi le ossa e acquisire esperienza con i droni di fascia bassa. Tuttavia ciò non è sempre vero.
Perché? E’ presto detto. I droni più economici sono più difficili e meno affidabili da pilotare.
Ciò significa che è molto più probabile che tu possa distruggerli.
Dovresti iniziare con un drone con controlli affidabili e reattivi,  e un design facile da riparare o aggiornare.

Con questi obiettivi in ​​mente, Breeze di Yuneec è una scelta fantastica per qualsiasi pilota di droni principiante.
È relativamente economico, ma non così economico da essere pilotato con noncuranza.
Ha una buona fotocamera 4K sul carrello, e vanta una forma che lo rende facile da trasportare.

E la parte migliore? Puoi volare con il tuo smartphone, o prendere il controller dedicato di Yuneec se vuoi controlli più precisi e reattivi.
In altre parole, se inizi con questo drone, sarai in grado di apprendere i dettagli del pilotaggio di un quadricottero, ma soprattutto, potrai anche aggiornare la tua configurazione man mano che le tue abilità progrediscono e le tue esigenze cambiano.

Ryze Tello miglior drone economico

DJI Ryze Tello drone per principianti
In generale, i droni che costano meno di 100 euro non valgono un gran che.
Sono fragili e mancano di funzionalità avanzate. Ma Tello è diverso.
Nonostante sia venduto a meno di 100 €, vanta un carico di funzionalità di fascia alta.
Sotto il cofano troverai un chip di elaborazione della visione Intel a 14 core, tecnologia di stabilizzazione del volo di DJI, una fotocamera da 5 megapixel in grado di riprendere video HD a 720p e una batteria che ti consente volare per ben 13 minuti.

Sfortunatamente il drone, non ha un controller, il che significa che sei costretto a pilotare Tello tramite joystick virtuali su un’app per smartphone. Un metodo di controllo notoriamente scadente e impreciso.
Tuttavia la buona notizia è che Ryze ha progettato il drone pensando alle periferiche di terze parti.
Quindi se preferisci volare con un controller fisico sotto i pollici, puoi prendere GameSir T1d e collegarlo al tuo quadricottero.

DJI Inspire 2 miglior drone professionale

DJI Inspire 2 drone professionale
C’è un motivo per cui DJI’s Inspire compare ovunque, dai set cinematografici ai concerti di star della musica.
E’ il miglior drone professionale  che vanta alcune caratteristiche davvero impressionanti.
Controllabile fino a 7 km., una velocità massima di 110 km. all’ora e tutte le funzioni di stabilizzazione e autopilota che potreste mai chiedere ad un drone.
Ma è la fotocamera ad essere la star del drone.

L’ultima fotocamera Zenmuse di DJI, la X5S, è una fotocamera Micro Quattro Terzi mirrorless realizzata appositamente per la fotografia aerea e la cinematografia.
Spara in 5,2 K a 30 fotogrammi al secondo (o 4K a 60), scatta fotogrammi a 20,4 megapixel e vanta un intervallo ISO ridicolmente ampio di 100 – 25.600.
Come bonus aggiuntivo, questo rig è cullato all’interno di una sospensione cardanica a 3 assi , quindi il tuo filmato risulta liscio come la seta, non importa a quale velocità voli.

Anche il sistema di controllo di DJI è fantastico.
La rinnovata app DJI Go mette tutti i comandi avanzati della fotocamera a portata di mano.
La velocità dell’otturatore, l’apertura e l’ISO possono essere regolati con pochi tocchi e la messa a fuoco può essere regolata semplicemente toccando il soggetto.
Con una configurazione come questa, non hai nemmeno bisogno dell’esperienza cinematografica precedente o delle abilità di pilotaggio per ottenere filmati dal risultato professionale.

Parrot Mambo miglior drone per bambini

Parrot Mambo drone per bambini
A dire il vero, puoi ottenere un drone più economico che il tuo bambino probabilmente farà lo stesso, ma sarà in grado di farlo. Ci sono una miniera di mini droni in questo momento che si possono acquistare a meno di 50 euro – ma nella nostra esperienza, la stragrande maggioranza di loro sono troppo furiosi e difficili da padroneggiare per un bambino.

Il nuovo Mambo di Parrot è diverso.
A differenza della maggior parte degli altri mini droni, questo è in realtà progettato specificamente per i bambini.
Oltre a un carico di sensori di movimento e un software di autopilota avanzato che mantiene stabile il drone, Mambo è dotato anche di una manciata di accessori che lo rendono più divertente e coinvolgente di un quadricottero di base. All’interno della scatola troverai un attacco per cannone, 50 palle di cannone di schiuma e un braccio di presa che può bloccare e trasportare piccoli oggetti.

E la parte migliore? Parrot ti offre anche la possibilità di pilotare tramite smartphone o con un controller dedicato a doppio joystick.
Il Flypad, come viene chiamato, è venduto separatamente per $ 40 dollari, ma potrebbe valerne la pena se non hai uno smartphone di riserva in giro e non hai voglia di dare a tuo figlio il tuo nuovo iPhone ogni volta che lui / lei ha voglia di volare.

DJI Spark miglior drone qualità/prezzo

DJI Spark miglior drone qualità prezzo
Se c’è una cosa su cui DJI è imbattibiile, è farcire un sacco di funzionalità in droni sempre più piccoli – e nulla mette in mostra questo talento più dello Spark. Nonostante il fatto che lo scafo del drone abbia all’incirca le dimensioni di un Twinkie, DJI è riuscito in qualche modo a stipare molte delle stesse cose che si trovano sotto il cofano dei fratelli più grandi, più voluminosi e costosi della Spark.

A parte il suo design piccolo e iper-portatile, la più grande caratteristica della Spark è probabilmente la sua pletora di modalità volanti intelligenti. Oltre alle cose standard di DJI, la Spark sfoggia una manciata di modalità nuove di zecca, tra cui Rocket, Dronie, Circle e Helix (più su quelle in un momento). Il drone ha anche le abilità di riconoscimento dei gesti, che consentono di operare senza smartphone o controller.

Un’altra grande aggiunta è il sistema di evitamento degli ostacoli di Spark. Mentre la capacità di percepire ed evitare oggetti è di solito una funzione riservata ai droni più grandi, DJI è andato avanti e ne ha costruito uno nello scafo di Spark. Non è altrettanto robusto di quello che troverai su Phantom 4, o persino su Mavic Pro, ma è comunque funzionale allo scopo e ti aiuta a evitare incidenti.

Oh, e non dimentichiamoci della fotocamera. Oltre a una fotocamera da 12 megapixel che scatta video a 1080p a 30 fotogrammi al secondo, la Spark sfoggia anche una sospensione cardanica a due assi. Ciò consente di stabilizzare meccanicamente la videocamera e annullare qualsiasi movimento traballante e tremolante, risultando in un film più liscio e di migliore qualità. Questo dà anche un vantaggio alla concorrenza; la maggior parte dei droni selfie ha solo la stabilizzazione meccanica ad asse singolo.

error: Content is protected !!