Migliore mouse gaming

Ma … ti sei perso il tuo mouse gaming?

Di nuovo quel colpo è andato alto. E, naturalmente, un centesimo di secondo dopo sei già morto. È stato solo per un millimetro. Solo con un po ‘di più saresti avanzato al livello successivo. Ma ti mancava la precisione.

Per un giocatore, il mouse è ciò che spesso fa la differenza tra perdere e vincere. Ecco perché è importante capire che non tutti i mouse sono uguali o che tutti servono allo stesso modo di giocare. In questa guida vogliamo aiutarti a scegliere il miglior mouse gaming in base alle tue esigenze di giocatore e budget.

La guida è divisa in due parti:

    • Criteri che devi tenere in considerazione quando scegli il mouse gaming.
    • Confronto tra i migliori mouse gaming in base alla qualità / prezzo e al tipo di gioco.

Vantaggi di un mouse gaming rispetto a un mouse normale

Di seguito le caratteristiche più importanti che devi considerare in un mouse gaming.
1. Precisione
Questo è il vantaggio principale che puoi ottenere da un mouse gaming. Avere più sensibilità offre maggiore precisione e velocità di risposta rispetto ai mouse generici. Inoltre, incorpora pulsanti che offrono la possibilità di programmare l’accesso rapido a diverse funzioni.

2. Durata
I materiali con i quali sono realizzati i mouse da gioco sono generalmente superiori. Poiché sono progettati per una manipolazione più aggressiva. Questo fa aumentare la sua vita utile.

3. Comfort
Un altro punto a favore di questi mouse gaming è il loro comfort. Sono progettati per avere una presa migliore adattandosi alla mano. Quindi sono molto più ergonomici di un normale mouse.

4. Progettazione
Anche se questo non è importante come gli elementi elencati in precedenza, la maggior parte dei mouse gaming hanno sistemi di illuminazione a LED. Questa luce può essere modificata a tuo piacimento tramite software.
Questo potrebbe non influenzare troppo quando si tratta di vincere una partita.

Come scegliere il mouse gaming più adatto alle tue esigenze

La scelta di un mouse gaming può essere un compito difficile.

Il mercato è pieno di opzioni e, se non conosci gli aspetti più importanti, è possibile che le specifiche riescano solo a confonderti. Tuttavia , non è il caso di preoccuparsi. Questa guida è stata realizzata dopo settimane di verifiche e analisi, allo scopo di consegnarti una selezione dei migliori mouse da gioco.
Quindi puoi scoprire quali sono i fattori più importanti che dovresti valutare in un buon mouse per gaming, oltre all’estetica o ai messaggi di marketing a volte forvianti.

1. Dimensione

La prima cosa che devi decidere prima di acquistare un mouse da gioco è la sua dimensione.
Se il comfort è essenziale per qualsiasi periferica, in un mouse da gaming lo è ancor di più.
Non è necessario scegliere la dimensione esatta del mouse, ma è una buona idea optare almeno per una categoria:

  • Grande.
  • Medio.
  • Piccolo.

C’è un trucco per sapere qual è l’opzione migliore per te:

Misura la tua mano tesa dalla base del palmo alla punta del tuo dito medio.
Una volta ottenuta la misura, puoi scoprire in quale categoria ti trovi:

  • Piccola: meno di 17 centimetri.
  • Media: tra 17 e 19,5 centimetri
  • Grande: più di 19,5 centimetri.

Queste misure sono indicative. Potrebbero esserci persone con mani grandi che si sentono a proprio agio con un piccolo mouse o viceversa. Se non sei sicuro di quale taglia dovresti scegliere, è meglio optare per un modello per mani medie.

2. Stile di presa

Ogni giocatore ha uno stile di presa predefinito, sebbene la maggior parte delle volte non ne sia a conoscenza. Questo fattore è molto importante quando si sceglie un mouse perché, a seconda della sua forma, sarà più o meno adatto per ogni tipo di grip.

I principali tipi di grip sono:

A. Impugnatura con il palmo
Con questo tipo di presa la mano rimane quasi completamente supportata dal mouse. È il più popolare non solo tra i giocatori, ma anche tra tutti gli utenti. È molto naturale e comodo da mantenere per lunghi periodi di tempo. Lo svantaggio principale è che consente piccoli movimenti. Quindi non è adatto a giochi che richiedono movimenti rapidi e ripetuti.

B. Impugnatura a griffe o impugnatura ad artiglio
In questo stile, l’indice e il medio (quelli che fanno clic) sono incurvati sui rispettivi pulsanti. Anche la base della mano e parte del palmo possono entrare in contatto con il mouse. Fornisce una maggiore velocità rispetto all’impugnatura con il palmo, ed è spesso molto utile nei giochi di strategia in tempo reale (RTS) e in cui devi muovere il cursore avanti e indietro.

C. Impugnatura o presa con la punta delle dita
È la presa su cui poggia una superficie più piccola della mano sul mouse. Questo è gestito solo con la punta delle dita. Né il palmo né la base della mano toccano la periferica. È uno stile più aggressivo e veloce, quindi i mouse focalizzati su questo tipo di utenti sono solitamente molto leggeri. Consigliato quando si gioca a sparatutto in terza persona. Per contro, non è l’ideale per i movimenti lenti e precisi, e la mano si stanca più velocemente.

D. Impugnatura mista
Naturalmente, tutti questi stili non sono puri. Puoi anche avere un grip misto in cui usi varie funzionalità degli stili precedenti. In tal caso, la scelta di un tipo specifico non sarà così importante. Sebbene raccomandiamo il palmo o l’artiglio, essendo i comuni e adattabili.

3. Peso

Questo fattore è spesso trascurato, ma molto importante. Il peso del mouse determinerà la facilità con cui puoi muoverti e gli impulsi trasfessi al comando del mouse. Come sempre la raccomandazione è di scegliere un mouse leggero. Tuttavia, per determinati tipi di giochi in cui sono richiesti movimenti più precisi e calcolati, può essere una buona idea utilizzare un modello un po ‘più pesante.

Alcuni mouse offrono un sistema di regolazione del peso grazie al quale è possibile scegliere il punto ottimale in base alle proprie esigenze. Questo sistema è costituito da diversi pezzi o pesi di metallo che possono essere inseriti o rimossi alla base del mouse, a seconda se vogliamo più o meno peso. Il trucco è di provare ciò che è più adatto a te e al tuo stile di gioco.

4. Sensibilità (DPI)

La sensibilità è definita in punti per pollice (DPI). Determina quanto il cursore si muoverà in relazione al movimento della tua mano. Un’alta sensibilità significa che spostando il mouse solo un po ‘, il cursore percorrerà una grande distanza sullo schermo. Al contrario, con una sensibilità bassa il cursore traccia una breve distanza.

Fai molta attenzione con questa caratteristica!

È vero che è uno dei fattori principali che devono essere presi in considerazione quando si acquista un mouse. Ma c’è spesso la tendenza a sovrastimare le alte sensibilità. Molte marche vendono un’elevata sensibilità di 8.000 DPI o più come pubblicità. Lo svantaggio è che in pratica sono quasi inutilizzabili, perché il movimento del cursore è appena visibile.

Perché pagare per una funzionalità di cui non trarrai alcun vantaggio?

In realtà, ciò di cui i mouse gaming hanno bisogno è una gamma ottimale di sensibilità che ti permette di:

Fare movimenti lenti e precisi quando necessario.
Utilizzo per gli scenari più frenetici, ma senza raggiungere un DPI estremo.
Tra 200 e 2.600 DPI copre la gamma di sensibilità di cui ogni giocatore ha bisogno.

La maggior parte dei mouse da gaming  incorpora un pulsante con il quale è possibile modificare il numero di DPI. Questo ti evita di dover uscire dal gioco e aprire il software del mouse o le impostazioni di Windows per cambiarlo.

5. Spazio

Oltre alle caratteristiche del mouse, devi anche valutare lo spazio disponibile che devi spostare sul tuo desktop.

Tieni presente che meno spazio è occupato, più sensibile sarà il tuo bisogno (meno devi muovere la mano).

Quando si tratta di giocare è importante che ci sia un buon equilibrio tra i movimenti che si stanno facendo, la sensibilità e lo spazio che si ha per farlo. Se hai intenzione di trascorrere molto tempo giocando, devi adattare la tua area per essere il più confortevole possibile.

Il comfort prima di tutto!

6. Sensore

Fondamentalmente ci sono due tipi di sensori:

  • Laser.
  • Optical.

C’è stato un tempo in cui era quasi necessario scegliere un mouse con un sensore ottico, poiché offrivano una qualità superiore rispetto a quelli laser. La situazione è cambiata molto negli ultimi anni e, mentre è vero che sono ancora preferibili, la differenza non è più così importante.

Come sono allora diversi?

I sensori ottici si comportano meglio su superfici ruvide, come la maggior parte dei tappetini. Sono l’opzione migliore per giocare ai tiratori.
Il tipo di laser è più adatto per superfici lisce e riflettenti, come il vetro. Sono l’opzione migliore per giocare a MOBA.
Oltre al tipo di sensore, è anche consigliabile scoprire il modello specifico.

Ci sono marchi che lo indicano in modo visibile nelle loro specifiche, mentre in altri casi non lo rendono così chiaro. Se trovi questo secondo caso, puoi iniziare a sospettare.
I migliori sensori sul mercato
Questi sono i sensori più potenti che puoi trovare oggi.

Pixart PMW3360

Questo modello è considerato il miglior sensore al mondo. Può essere trovato nella sua versione originale o nelle diverse versioni che i marchi adattano per i loro prodotti:

  • PMW3389.
  • PMW3366.
  • PMW3367.
  • TrueMove 3

È un sensore di fascia alta che può essere configurato a 16.000 DPI. Sebbene a quella velocità ti abbiamo già avvertito che è impossibile fare clic su qualsiasi cosa.

Tutto sommato, questo sensore ha guadagnato la posizione di re per la sua precisione e versatilità.

Avago

Per molti giocatori professionisti, alcuni sensori Avago (come l’Avago ADNS 3989) sono tra i loro preferiti. Tuttavia, da alcuni anni, questa azienda ha firmato un accordo con Pixart per la produzione dei suoi sensori, quindi si può praticamente ritenere che siano allo stesso livello in termini di qualità.

7. Pulsanti programmabili

Come minimo, un buon mouse da gioco dovrebbe avere tre pulsanti oltre ai clic destro e sinistro:

  • Due sul lato.
  • Uno sopra per modificare la sensibilità.

A seconda del tipo di gioco a cui sei abituato a giocare, dovrai cercare un modello con più o meno pulsanti:

Se sei di MOBA o MMO: avrai bisogno di più pulsanti per assegnare diverse funzioni e scorciatoie da tastiera (ad esempio, per cambiare armi o lanciare magie).
Se i tuoi sono sparatutto o giochi d’azione: in questo caso, non sono necessari altri pulsanti.
Il software del mouse deve anche consentire una buona personalizzazione dei pulsanti, in questo modo godrai di piena libertà quando li programmerai secondo il tuo capriccio.

8. Tasso di polling

Questo numero indica la frequenza con cui il mouse comunica la sua posizione al PC. È qualcosa come la velocità di risposta del mouse: più alto è il tasso di polling, più velocemente la posizione del cursore viene aggiornata.

Viene misurato in Hz (Hz) e la maggior parte dei modelli ha un intervallo tra 250 Hz e 1.000 Hz. All’interno di questo spettro è possibile scegliere il numero che si preferisce.

Tieni presente che:
Una frequenza molto bassa causerà jerk nel movimento del cursore.
A partire da 500 Hz, noterete a malapena miglioramenti nel movimento, quindi non ha senso farsi prendere in giro da cifre troppo alte.
Una volta viste le caratteristiche dei mouse da gioco, è tempo di sapere quali sono i migliori.
Confronto tra i migliori mouse da gioco >> 2019 aggiornato <<
Per rendere questa guida il più dettagliata possibile, abbiamo ordinato il contenuto in tre sezioni:

  • Gamma di qualità
  • Tipo di gioco
  • Il miglior mouse da gioco per i mancini.

Quindi, in ognuna di esse, troverai le nostre raccomandazioni in base al loro rapporto qualità / prezzo e tipo di gioco.

1. I migliori mouse gaming in base alla qualità

L’obiettivo di questa sezione è poter scegliere il mouse da gaming  in relazione al tuo budget.

Logicamente, la migliore qualità, più a lungo durerà e l’esperienza di gioco sarà migliore. Ma questo non significa che non si possano avere buoni mouse a prezzi più contenuti.

A. Mouse gaming fascia alta – Logitech G903

mouse per gaming
Logitech è uno dei produttori più apprezzati nel settore periferico. Questo perché vende prodotti per tutti i tipi di tasche e giocatori. Il Logitech G903, è un capolavoro assoluto per i veri amanti delle periferiche.

Ideale per coloro che non vogliono lasciare alcun dettaglio a caso e cercano la massima precisione, il comfort e il numero di funzionalità.

È un update del Logitech G900 che difficilmente include miglioramenti, anche se non ne ha bisogno. Solo l’integrazione del sistema di ricarica wireless PowerPlay (che vale la pena menzionare).

Pur essendo un mouse gaming wireless, offre anche la possibilità di usarlo con il cavo grazie a un connettore micro USB incluso. Questo lo rende un mouse molto versatile e facile da usare in qualsiasi luogo e circostanza.

Il suo design è molto stilizzato e leggero, con solo 107 grammi di peso. È anche ambidestro. Per passare da una mano all’altra, è sufficiente cambiare i pulsanti laterali lateralmente.

Viene fornito con il famoso sensore PMW-3366 che può raggiungere fino a 12.000 DPI. Funziona a un livello impressionante a sensibilità sia alte che basse, senza problemi di tremore o accelerazione. E il tocco e il suono dei suoi scatti sono pura delizia.

Il segreto di questi clic così soddisfacenti risiede in un sistema di tensioni e cerniere in metallo, invece del tradizionale pezzo di plastica che si flette solo in un punto specifico. Non importa dove premiamo il pulsante, se più tardi o più indietro: il risultato sarà lo stesso.

Vantaggi

  • Possibilità di passaggio tra modalità wireless o cavo.
  • Ambidestro.
  • Design stilizzato ed elegante.
  • Sensore PMW-3366 che può raggiungere fino a 12.000 DPI.
  • Nessun problema di tremori o accelerazioni.
  • Sistema di clic premuto molto soddisfacente.

Svantaggi

  • Difficilmente include miglioramenti rispetto al Logitech G900.
  • Il sistema di ricarica wireless PowerPlay richiede l’acquisto di un tappetino speciale separato.

Questo mouse gaming è per te se:

  • Stai cercando la massima versatilità, precisione, comfort e un elevato numero di funzionalità.
  • Gareggi e vuoi colpire il bersaglio a velocità vertiginosa.
  • Ti aspetti una risposta eccezionalmente pulita e uniforme.
  • Desideri personalizzare la distribuzione dei pulsanti a proprio piacimento.

B. Mouse gaming fascia media – Razer DeathAdder Elite

mouse razer

Il Razer DeathAdder Elite è mouse gaming che avremmo se dovessimo sceglierne uno per giocare un po ‘e senza dover spendere una fortuna.

Sebbene per ragioni di marketing sia pubblicizzato come modello per eSport, questo mouse da gioco Razer si adatta perfettamente a qualsiasi genere di gioco.

E non è solo per giocare. È anche molto comodo da utilizzare in qualsiasi altro compito. Dal più semplice, come la navigazione in Internet, la modifica di foto o video o la modellazione in 3D.

Il grande segreto del suo successo si basa sulla forma del suo contorno. È il mouse più comodo che abbiamo mai provato.

Il suo design può sembrare troppo semplice, ma per noi è un punto in più perché si adatta a tutti i tipi di maniglie e dimensioni delle mani. Anche se sì, se sei mancino è meglio che cerchi un’opzione più specifica per te.

Il suo materiale è piacevole al tatto, non è scivoloso o fa sudare troppo la mano.

Ha un totale di 7 pulsanti con un clic profondo e soddisfacente, anche se abbastanza rigido da evitare clic accidentali.

Sottolineano i due situati sul lato sinistro, sotto il quale è posizionato un cuscinetto di gomma per sostenere il pollice e che rimane praticamente immobile per tutto il tempo.

Anche il suo peso è ideale: solo 105 grammi, il che lo rende facile da spostare. Sebbene questo sia alquanto soggettivo, la maggior parte dei giocatori professionisti preferisce un mouse leggero come questo a uno pesante.

Il sensore è di tipo ottico. Si basa sul PMW3366, per molti il migliore del mondo. Supporta un DPI fino a 16.000, anche se questa cifra non dovrebbe importare molto, dal momento che raramente ci arriveremo.

Il movimento si è leggermente attenuato per evitare tremori in alta sensibilità da 1.600 DPI. Ciò lo rende non così preciso, ma in cambio la sua disposizione è più lineare e libera da movimenti involontari.

Usando il software Razer’s Synapse puoi configurare i parametri più basilari, come DPI o macro, e molte altre opzioni. È necessario creare un account e accedere ogni volta che si effettua una rettifica, ma in cambio i dati vengono archiviati nel cloud.

Vantaggi

  • Il migliore in termini di qualità – prezzo.
  • Si adatta perfettamente a qualsiasi tipo di gioco.
  • Comodo da usare.
  • Progettato per tutti i tipi di impugnature e dimensioni delle mani.
  • Non è scivoloso o fa sudare troppo la mano.
  • Ha 7 pulsanti di selezione profondi e soddisfacenti.
  • Sensore ottico basato su PMW3366.

Svantaggi

  • Non è adattabile ai mancini.
  • A partire da 1.600 DPI, perde un po ‘di precisione.
  • È necessario creare un account ed effettuare il login ogni volta che si apportano delle modifiche nel software Razer Synapse.

Questo mouse gaming è per te se:

  • Stai cercando l’opzione migliore a un prezzo conveniente.
  • Usi il mouse per altre attività oltre al gioco.
  • Giochi a diversi tipi di giochi.
  • Vuoi precisione e affidabilità senza spendere una fortuna.

C. Mouse gaming fascia bassa – Corsair Harpoon RGB

mouse per giocare
Tutto ciò che porta il gioco delle etichette di solito ha un prezzo proibitivo, e ancora di più quando si tratta di produttori di alto livello come Corsair.

Fortunatamente è anche possibile trovare mouse gaming economici affidabili e di qualità, come questo Corsair Harpoon RGB.

Sappiamo che ci sono molti altri modelli e marchi più economici, e alcuni di essi sono posti in cima alle liste di vendita.

Ma siamo seri: non aspettarti di ottenere un mouse con buone prestazioni e che dura diversi anni per 10 o 15 euro.

Inoltre, questi mouse economici spesso hanno pochissime funzionalità extra. Un design sorprendente, alcuni pulsanti e pochissimo altro.

Questo caso è completamente diverso.

Stiamo affrontando un vero gamer mouse:

Leggero per un movimento rapido (85 grammi).
Una buona presa
Una costruzione di qualità più che decente.
Una precisione fuori dal comune in questa fascia di prezzo.
Ha un pulsante per aumentare o diminuire la sensibilità in alto. Accanto a questo, viene posizionata una rotellina di scorrimento di grande successo, che funziona senza problemi e facile da usare.

Sul lato sinistro troviamo altri due pulsanti. Sono destinati alle funzioni fronte / retro, ma possiamo assegnare altre opzioni tramite il software Corsair.

I lati sono ricoperti da un materiale in gomma che aiuta a migliorare la presa.

Il movimento del cursore è preciso e prevedibile a medie e lunghe distanze, anche se quando si muove in un’area di pochi centimetri perde affidabilità.

Ecco perché non è l’opzione migliore per giocare a FPS che richiedono grande precisione o per il lavoro di editing grafico.

La sensibilità può essere aumentata a 6.000 DPI, il che non è molto paragonato ad altri modelli di fascia alta, ma è più che sufficiente per la maggior parte degli utenti.

Le sue dimensioni possono essere leggermente ridotte per mani più grandi. Questo può far riposare i palmi poco e creare una sensazione di disagio a lungo termine. Ma se hai mani di taglia media, o se sei abituato a usare la presa del tipo a punta di dito, questo non deve essere un inconveniente.

Incorpora un sistema di illuminazione RGB. Mentre è un’aggiunta estetica, è un extra interessante per un mouse così economico.

Il modello di illuminazione può essere personalizzato utilizzando il software e persino sincronizzato con altre periferiche Corsair che hai.

Vantaggi

  • Materiali di qualità, design e precisione a un prezzo più che ragionevole.
  • Pulsante per aumentare o diminuire la sensibilità.
  • Lati rivestiti in gomma per migliorare l’aderenza.
  • Pulsanti programmabili
  • Illuminazione RGB.

Svantaggi

  • Perde una certa precisione quando si muove su distanze molto brevi.
  • La sensibilità può essere aumentata a 6.000 DPI.
  • Può essere ridotto per mani grandi.

Questo mouse gaming è adatto per te se:

  • Stai cercando la migliore qualità possibile al prezzo più basso.
  • Vuoi un mouse di marca affidabile senza dover spendere troppo.
  • Giochi regolarmente su MOBA o MMO.
  • Per te la presa e il comfort sono importanti.

D. Mouse gaming wireless – Logitech G603

mouse logitech gaming
Se stai cercando l’eccellenza in un mouse da gioco wireless, allora segui la nostra scelta nella categoria dei migliori mouse da gioco di fascia alta: il Logitech G903.

Va bene:

Se hai un budget limitato che non ti dà tante gioie.
Se vuoi ancora un mouse wireless in grado di fornire buone prestazioni e comfort.
Questa è la tua opzione.

Logitech ci porta questo G603, una versione migliorata della sua G602 più venduta.

Questo mouse da gioco wireless offre il perfetto equilibrio tra comportamento e durata della batteria. Precisamente, la durata della batteria è uno dei punti più lucidi rispetto al suo predecessore. Questo nuovo modello quasi raddoppia il tempo di utilizzo del precedente: circa 500 ore.

Il lato negativo?

Funziona con due batterie AA.

Dovrai sempre avere un paio di nuove batterie pronte o comprare un pacco di batterie ricaricabili.

Ciò che è molto interessante è che include un pulsante in basso per cambiare la frequenza di suono tra basso (500 Hz) e alto (1.000 Hz). Per giocare puoi metterlo in alto, e per le attività di giorno in giorno, in basso. Così consumerai meno energia.

Puoi anche lasciarlo su bassa frequenza tutto il tempo. A meno che non sei un giocatore professionista, non noterai la differenza.

Lo stile di questo modello è abbastanza elegante e discreto rispetto a quello che si vede solitamente nel settore. Passa perfettamente da un normale mouse da ufficio.

Per quanto riguarda i sensori, Logitech ha incorporato il sensore battezzato come HERO (High Efficiency Rating Optical), che cerca proprio quella grande durata delle batterie che abbiamo menzionato prima.

Il risultato?

Una performance molto simile a quella del PWM-3366, il re dei sensori per mouse. Lo stesso che abbiamo trovato nel G903 molto più costoso, sebbene con un’efficienza energetica enormemente maggiore.

Per quanto riguarda i pulsanti, sul lato sinistro ha i due rigori che sorprendono per la sua qualità e posizione. Sono facili da premere con il pollice, con un buon clic e con il perfetto equilibrio tra rigidità e levigatezza. In questo modo puoi premerli senza dover fare molto sforzo e non corri il rischio di premerli per sbaglio.

Vantaggi

  • Prestazioni e comfort ottimali.
  • 500 ore di durata della batteria.
  • Possibilità di modificare la frequenza di suono tra bassa (500 Hz) e alta (1.000 Hz).
  • Sensore con prestazioni simili a PWM-3366.

Svantaggi

  • Funziona con due batterie AA.
  • Il suo design è troppo sobrio.

Questo mouse gaming è per te se:

  • Vuoi un mouse da gioco wireless di qualità ad un prezzo conveniente.
  • Non ti dispiace avere sempre le batterie a portata di mano.
  • Stai cercando un buon equilibrio tra prestazioni e comfort.
  • Ti piace il Logitech G903 ma sembra troppo costoso.

2. I migliori mouse gaming in base al tipo di gioco

Se sei più di un tipo di giochi di altri, devi scegliere il tuo mouse con questo in mente. Ed è per questo che abbiamo fatto questa selezione cercando l’opzione migliore per ogni stile.

A. Miglior mouse gaming per giocare Shooters – Corsair M65 Pro RGB

migliore mouse gaming
Cosa dovrebbe avere un buon mouse per FPS (First Person Shooter)?

Un peso leggero per essere in grado di eseguire movimenti molto veloci.
Un sensore affidabile per movimenti precisi e senza scatti.
Un layout di pulsanti accessibile e facile da programmare, che consente l’assegnazione di funzioni utili per questi giochi al variare della sensibilità.
Bene, il Corsair M65 Pro RGB offre tutto questo e molto altro.

La sua struttura è in alluminio, che non solo riduce il suo peso, ma lo rende anche un modello di alta qualità e molto resistente.

Ha un sistema di regolazione del peso, che consiste in tre piccoli pezzi di metallo che possono essere aggiunti o rimossi a seconda che si preferisca un peso più leggero o più pesante. Al massimo, raggiunge i 135 grammi, mentre se rimuovi i tre pesi, scenderà a 115 grammi.

È vero che non è il topo più leggero del mondo, ma crediamo che sia sufficiente per i bisogni di qualsiasi tiratore.

Questo sistema ha anche un’altra funzione: riequilibrare il punto di gravità dove vogliamo. Questo ci permette di decidere quale dei tre metalli rimuovere e, quindi, decidere dove vogliamo pesare di più.

Sul lato ha un pulsante cecchino che è molto utile per i giochi di FPS. Ciò che questo pulsante fa è diminuire istantaneamente la sensibilità, per essere in grado di regolare i tuoi scatti al massimo. Sebbene tu preferisca dargli un altro uso, puoi anche programmarlo usando il suo software di personalizzazione.

Il cavo è attorcigliato, il che aiuta anche a ottenere un movimento più fluido.

Il sensore è un PMArt PMW3366x che è un’evoluzione dell’acclamato PMW3360. La sua massima sensibilità è di 12.000 DPI e il livello di regolazione che può essere effettuato tramite il suo software è enorme.

È possibile, ad esempio, impostare la configurazione perfetta per il tappetino che si utilizza, anche se naturalmente ciò richiederà tempo e molti test. È anche disponibile in bianco (a volte ad un prezzo inferiore rispetto al nero), quindi vale la pena tenerne conto.

Vantaggi

  • Ha un sistema di regolazione del peso.
  • Permette di riequilibrare il punto di gravità in base ai propri gusti.
  • Ha un pulsante per regolare la sensibilità, molto utile in questo tipo di gioco.
  • Contiene il sensore PixArt PMW3366x che consente un alto livello di regolazione attraverso il suo software.
  • Ha una funzione di calibrazione della superficie.
  • Il design è un passaggio.

Svantaggi

  • Non è il mouse più leggero, anche se il suo peso è sufficiente per coprire le esigenze di qualsiasi tiratore.
  • Non è ergonomico come gli altri topi menzionati.

Questo mouse è per te se:

  • Il tuo tipo di gioco è l’FPS.
  • Stai cercando un mouse con un sistema di pesi personalizzabile.
  • Hai necessità di modificare la sensibilità del mouse spesso e rapidamente.

B. Miglior mouse gaming per giocare a MOBA – Razer Naga Hex V2

Razer Naga Hex V2
Se sei un fan del MOBA (arena di combattimento multiplayer online) come Dota 2 o LOL, saprai che se vuoi essere competitivo devi avere un rapido accesso alle tue abilità, incantesimi e oggetti.

E per semplificarti la vita, invece di dover premere una scorciatoia da tastiera complicata, hai a disposizione mouse progettati per questo tipo di giochi come Razer Naga Hex V2.

Questo mouse è uno dei preferiti della comunità MOBA grazie alla sua combinazione di comfort, facilità d’uso e varietà di pulsanti.

Sul lato sinistro ha sette pulsanti disposti in cerchio. Sono completamente personalizzabili utilizzando il software Razer Synapse 2.0. Anche se non vuoi complicarti la vita, puoi anche scegliere uno dei profili preconfigurati che il programma porta.

Questi pulsanti sono progettati con interruttori meccanici, che garantiscono una maggiore durata e una risposta tattile molto piacevole. Non rimarrai mai con la domanda se hai premuto il pulsante correttamente o meno.

Il sensore è di tipo laser.

È in qualche modo insolito nei mouse di gioco di qualità. Tuttavia, in questo caso non presenta i problemi tipici associati a loro. Al contrario, i movimenti sono molto fluidi e la capacità di risposta è molto alta.

La massima sensibilità è 16.000 DPI. con una gamma abbastanza ampia di sensibilità.

Il comfort è un altro dei suoi punti di forza:

Il suo design ergonomico è adatto per quasi tutti i tipi di presa e le dimensioni della mano, tranne, forse, per la presa delle unghie.
È abbastanza voluminoso e ha un profilo curvo che facilita il riposo del palmo e delle dita nel caso in cui ti senti più a tuo agio in questo modo.
Come altri mouse di questa azienda, è compatibile con il sistema di illuminazione Razer Chroma. Questo ci permette di stabilire diversi schemi di luce: pulsazioni, cicliche, statiche … Ciò che porta un plus estetico molto interessante.

Vantaggi

  • Buon equilibrio tra funzionalità e varietà di pulsanti.
  • Pulsanti completamente personalizzabili (molto importanti durante la riproduzione di un MOBA).
  • Interruttori meccanici che migliorano la durata e l’esperienza del pulsare.
  • Design ergonomico adattabile a qualsiasi tipo di impugnatura.

Svantaggi

  • Il sensore è di tipo laser. Tuttavia, non presenta i problemi tipici associati a questo tipo di sensore.
  • Il suo design non consente la presa delle unghie.
  • Potrebbe non avere la dimensione ottimale per mani grandi.

Questo mouse è per te se:

  • Sei appassionato di giocare a MOBA come DOTA 2 o LOL.
  • Hai bisogno di usare le abilità velocemente e senza intoppi.
  • Vuoi essere sicuro di toccare i pulsanti corretti nel bel mezzo di una battaglia.

C. Miglior mouse gaming per giocare a MMO – Razer Naga Trinity

MMO, o massively multiplayer online, hanno bisogno ancora di più tasti rispetto alla MOBA a causa del gran numero di combinazioni di comandi che possono essere fatte.

Anche se in teoria è possibile riprodurre questi titoli con un mouse generico e premere combinazioni di tasti sulla tastiera, non è affatto una formula comoda. Sai che prima di metterti le dita su di loro sarai morto.

Pertanto, i topi MMO di gioco hanno la predisposizione per un gran numero di macro e scorciatoie da tastiera che rendono molto più efficace il vostro stile di gioco.

Tutto sommato, la gestione di un mouse con tanti pulsanti quando si eseguono altri tipi di attività o si svolgono altri generi non è l’ideale. Per risolvere questo problema, Razer ha lanciato il suo Naga Trinity, che incorpora tre piastre laterali con diverse configurazioni di pulsanti. Ognuno progettato per un uso diverso. Nonostante siano inseriti in una piastra rimovibile, i pulsanti sono robusti e resistenti e incorporano l’esclusivo sistema di interruttori meccanici Razer.

E la cosa migliore è che tutti sono programmabili.

Le piastre laterali sono perfettamente assicurate da magneti molto potenti, quindi non devi preoccuparti che si muovano o cadano nel calore della battaglia.

A priori potrebbe sembrare un topo pesante e voluminoso, ma non lo è affatto:

È relativamente piccolo.
Ha misure di 119 x 74 x 43 mm.
Pesa 120 grammi.
Non è il più leggero, ma non è nemmeno troppo pesante.

Per quanto riguarda la forma e l’ergonomia, è praticamente uguale al Naga Hex V2. È progettato appositamente per i destrimani e consente al palmo di appoggiarsi sulla superficie curva. Sebbene possa essere un po ‘piccolo per le mani più grandi, la maggior parte dei giocatori si sentirà a proprio agio con esso.

Montare un sensore ottico PixArt PWM 3389, uno dei più affidabili nel mondo dei giochi. La sua sensibilità arriva fino a 16.000 DPI. Come potrebbe essere altrimenti, questo modello è compatibile con Razer Chroma, quindi puoi personalizzare la tua illuminazione con migliaia di diverse possibilità.

Vantaggi

  • Incorpora tre piastre con diverse configurazioni predeterminate, ciascuna progettata per un tipo di necessità.
  • Sistema di interruttori meccanici.
  • 19 pulsanti programmabili
  • Sensore ottico PixArt PWM 3389, il miglior giocatore del mondo.
  • Ottima qualità delle parti.
  • Il software Razer consente un alto livello di configurazione.

Svantaggi

  • Esclusivo per destrimani
  • Potrebbe essere un po ‘piccolo per mani più grandi.
  • Avere un gran numero di pulsanti richiede un tempo di apprendimento e adattamento. Niente che non risolva un paio di giochi.

Questo mouse gaming è per te se:

  • Sei un giocatore MMO.
  • Apprezzi la facilità al momento dell’accesso alle diverse abilità e funzioni nei tuoi giochi.
  • Stai cercando una risposta rapida.
  • Vuoi diventare l’essere più potente di Azeroth.

3. Mouse gaming ambidestro per i mancini – SteelSeries Rival 310

mouse gaming per mancini
Sfortunatamente, i mouse gaming per mancini non abbondano sul mercato. Questo potrebbe essere il motivo per cui molti mancini usano persino la mano destra per azionare il mouse.

Quindi, se sei in questo gruppo di utenti incompresi, l’opzione migliore che hai a portata di mano è ottenere un buon mouse ambidestro. Uno che puoi usare (quasi) indiscriminatamente con una delle due mani.

L’esempio migliore è SteelSeries Rival 310.

Questo mouse ha un paio di pulsanti identici su ciascun lato. Questo ti impedisce di premere accidentalmente sul lato sbagliato, cosa che succede con altri modelli apparentemente ambidestri.

Il suo design è semplice e diretto, di medie dimensioni. È leggero, con soli 92 grammi, e molto comodo, indipendentemente dalla mano in cui lo usi. Grazie alla sua forma e ai materiali antiscivolo che ha sui lati, tiene molto bene.

I pulsanti su entrambi i lati hanno dimensioni e posizione perfette. Questo evita clic accidentali e, allo stesso tempo, rende molto facile per il pollice raggiungerli.

Dispone di un totale di otto pulsanti programmabili tramite il software Engine 3. Con il quale è anche possibile modificare il sistema di illuminazione a LED RGB della ruota centrale e il logo del marchio.

Monta un sensore True Move 3, uno dei migliori sul mercato. Mostra grande velocità e precisione, con una gamma di DPI che vanno da 100 a 12.000. Segui da 1 a 1 a 3.500 DPI.

Accoppiato con il suo buon grip, questo lo rende la scelta migliore per i giochi in stile eSports e tiratori, anche se è un SUV che si adatta a qualsiasi genere.

Non è un caso che Techradar lo consideri il miglior mouse da gioco che hanno analizzato.

La sua qualità costruttiva, anche se la plastica predomina, è abbastanza buona. Ha una durata di 50 milioni di clic, a seconda del produttore, quindi puoi dimenticarti di acquistare un nuovo mouse in molti anni.

Ha anche pulsazioni molto tranquille, per coloro che di solito giocano di notte.

Importante: non confondere questo modello con SteelSeries Rival 310, che sebbene condivida sensori e materiali, ha un design specifico per i giocatori destrimani.

Vantaggi

  • Ambidestro.
  • Pulsanti identici su ciascun lato che impediscono gli errori di pulsazione.
  • Leggero e confortevole
  • Di materiali antiscivolo.
  • Sensore True Move 3, uno dei migliori sul mercato.
  • Si adatta a qualsiasi tipo di gioco.

Svantaggi

  • Predomina la plastica nella sua struttura.
  • pulsanti laterali sono in qualche modo nascosti.

Questo mouse è per te se se:

  • Sei mancino.
  • Stai cercando un buon gioco con il mouse, indipendentemente dalla mano che intendi utilizzare.
  • Non sei uno di quelli che suonano solo un genere specifico.

In conclusione

Per i giocatori, il mouse è lo strumento che in molti casi può fare la differenza tra vincere o perdere una partita.
Ecco perché è molto importante poter confrontare prima di fare una scelta.

Spero che la guida sia servita a chiarire le idee e che ora hai già chiaro quale sia il miglior mouse gaming per te.

Hai mai avuto dubbi?
Come giocatore, preferisci un altro mouse?
Qualche trucco o suggerimento puoi regalare ai lettori di Ideeregaloperte.it?
Ora tocca a te, porta il mouse nell’area dei commenti.

error: Content is protected !!