Samsung Gear S3 Frontier

Samsung è uno dei pochi produttori che continua a lanciare sul mercato nuovi orologi intelligenti  con una discreta frequenza. Il Samsung Gear S3 è il successore di Gear S2.

Ha lo stesso sistema operativo Tizen, ghiera girevole e resistenza IP68 come il modello precedente. Tuttavia aggiunge GPS integrato, migliora l’autonomia fino a quattro giorni e offre prestazioni più elevate. Inoltre, ha un quadrante più grande ed è compatibile con cinturini standard di 22 mm.

Il Samsung Gear S3 è disponibile in due varianti: Classic e Frontier. Entrambi hanno lo stesso diametro ma, mentre la Classic offre un aspetto più classico, il Frontier presenta un design più sportivo.

In questa recensione analizzeremo tutti gli aspetti del Samsung Gear S3 Frontier e ti racconteremo la nostra esperienza.

Design e costruzione

L’aspetto del Samsung Gear S3 Frontier non si allontana molto dagli orologi sportivi convenzionali. UIn corpo in acciaio inossidabile con due pulsanti su un lato.

Samsung commercializza solo una sola variante dell’orologio. Quindi è possibile che quelli che hanno un polso piccolo – per esempio, molte donne – non si sentano troppo a loro agio con un dispositivo così ingombrante. Per questi utenti, ovviamente, Gear S2 è ancora disponibile, sebbene non sia così avanzato.

In particolare, trovo che il design del Samsung Gear S3 sia migliorato rispetto al modello precedente. Mentre nella nostra analisi di Gear S2 abbiamo affermato che questo orologio “mancava del fascino di altri orologi intelligenti”, l’aspetto del nuovo Gear S3 è molto attraente.

Confrontare il design di Gear S3 con quello di Apple Watch Series 4 è complicato, dal momento che le filosofie di design sono completamente differenti. Mentre Gear S3 sembra un orologio convenzionale, Apple Watch Series 4 non tenta di nascondere il suo DNA di orologio intelligente.

Samsung Gear S3 è disponibile solo in grigio ma è compatibile con qualsiasi cinturino standard da 22 mm. Quindi puoi acquistare il cinturino che desideri, per personalizzare il tuo stile. Samsung vende alcuni cinturini in pelle, silicone e pelle in diversi colori.

Samsung Gear S3 Frontier

L’orologio ha due pulsanti identici sul lato destro. Uno funge da pulsante Start, l’altro funge da pulsante Indietro. Entrambi hanno una certa consistenza e sono comodi da premere. Come curiosità, se premiamo il pulsante in basso tre volte di fila, un messaggio SOS viene inviato al contatto selezionato insieme alla posizione GPS.

Mentre Apple ha optato per una corona digitale, Samsung ha preferito mantenere una cornice che ruota e consente di scorrere i vari menu e le pagine di informazioni.

Nel modello precedente, il fatto che la ghiera fosse completamente liscia rendeva più difficile ruotarla. Ora che Samsung ha aggiunto alcuni denti tutto è più semplice.

Sul retro dell’orologio troviamo il meccanismo per staccare il cinturino e un sensore di frequenza cardiaca. Una funzionalità, quest’ultima, già molto comune negli smartwatch più attuali.

Un aspetto che ci è davvero piaciuto del Samsung Gear S3 è la possibilità di ricare l’orologio in modalità wireless, posizionando l’orologio su una base di ricarica.

Infine, il Samsung Gear S3 è certificato IP68, che garantisce resistenza a polvere e acqua. Tuttavia, l’orologio non è adatto per il nuoto o le immersioni, mentre l’Apple Watch Series 4 è adatto per i nuotatori.

Samsung Gear S3 Frontier

Schermo

Il Samsung Gear S3 presenta uno schermo AMOLED circolare con un diametro di 1,3 “, più grande rispetto al modello dello scorso anno. Lo schermo è protetto da Gorilla Glass SR +. Una nuova protezione che è stata presentata alla fine di agosto ed è stata specificamente progettata per i dispositivi indossabili.

Lo schermo ha una risoluzione di 360 x 360 pixel, che gli conferisce una densità di pixel di 278 dpi. Questa risoluzione è simile a quella del Huawei Watch (286 ppp) ed è leggermente al di sopra del Moto 360 (2nd Gen.) (263 o 233 ppi a seconda delle dimensioni).

La matrice dello schermo AMOLED è di tipo PenTile, il che significa che i subpixel non sono posizionati in un RGB convenzionale, ma sono disposti in uno schema geometrico con dimensioni diverse. Anche se questo significa che la risoluzione effettiva è più bassa, in pratica ciò è difficilmente apprezzato grazie alla distanza alla quale solitamente guardiamo l’orologio.

Lo schermo è nitido, grazie all’alta densità di pixel. I singoli pixel sono indistinguibili e gli angoli di visuale sono abbastanza ampi da essere in grado di vedere l’orologio da angoli estremi. Qualcosa di fondamentale in un orologio.

Tra gli aspetti positivi del Gear S3,  la sua modalità schermo sempre attiva che consente di mantenere lo schermo sempre attivo. Questo consente di vedere l’ora e altre informazioni rilevanti in qualsiasi momento.

Inoltre ora non è limitato alle immagini in bianco e nero, come nel caso di Gear S2, ma mostra anche immagini a colori.

Sebbene ciò riduca la durata della batteria, i display AMOLED hanno il vantaggio che i pixel neri non si accendono, quindi solo i pixel illuminati andranno ad incidere sulla durata della batteria.

Per valutare la qualità dello schermo di Gear S3 abbiamo utilizzato un colorimetro X-Rite. La luminosità massima dello schermo risulta essere 560 lendini, un valore elevato per un orologio. Circa il doppio di quello che abbiamo misurato nel Gear S2. Lo schermo ha una temperatura di colore di 7800 ° K, il che significa che ha una certa tinta bluastra poiché è superiore al valore standard di 6500 ° K.

La qualità dell’immagine è buona ed è in linea con ciò che ti aspetteresti negli schermi Super AMOLED. Colore nero intenso, contrasto elevato e colori vibranti.

Il Samsung Gear S3 incorpora un sensore di luminosità che si trova sorprendentemente vicino al centro dello schermo. In ogni caso la superficie di visione non è ridotta poiché in quella zona ci sono anche dei pixel.

È molto complicato apprezzare il sensore ad occhio nudo. È necessario illuminarlo con una luce intensa e osservare lo schermo da un angolo. La posizione del sensore sullo schermo è un upgrade molto interessante. Già presente nel Gear S2 evita di sacrificare parte della superficie dello schermo. Una scelta adottata già nel Motorola Moto 360.

Il Samsung Gear S3 riconosce automaticamente il gesto del polso per accendere lo schermo. Ora, questa funzionalità di indubbia utilità , potrebbe di tanto in tanto far accendere accidentalmente lo schermo.

Se entriamo in un cinema o in un altro luogo in cui non vogliamo che l’orologio ci interrompa, possiamo attivare la modalità Non disturbare che disattiva la vibrazione e mantiene lo schermo spento.

Processore, archiviazione, connettività e batteria

Il Samsung Gear S3 ha un processore Exynos 7 Dual 7270 con due core a 1GHz. Questo processore integra 768 MB di RAM e 4 GB di memoria eMMC in un incapsulamento di soli 10 mm per 10 mm, il 30% più sottile del suo predecessore e, in questo modo, consente di ottenere dispositivi più fini.

L’orologio è accompagnato da un numero di sensori: frequenza cardiaca, accelerometro, giroscopio, sensore di luce ambientale e barometro.

Il sensore di frequenza cardiaca è integrato nella parte posteriore dell’orologio. Quindi è possibile effettuare misurazioni mentre si indossa l’orologio e inviarli all’app di salute Samsung.

Per la prima volta il Samsung Gear S3 ha il GPS integrato. Dunque possiamo usare l’orologio per correre e tracciare il percorso senza la necessità di portare con se uno smartphone. Le mappe di navigazione, consentono di raggiungere la nostra destinazione con l’aiuto dell’orologio.

Lo smartwatch è normalmente connesso al telefono tramite Bluetooth 4.2 LE (Low Energy) e ha la connettività WiFi 802.11 b / g / n. Pertanto può funzionare anche quando l’orologio è fuori portata del telefono. A questo proposito va ricordato che la connettività WiFi consuma più batteria del Bluetooth.

C’è una variante di Frontier Gear S3 che viene fornito con connettività 4G attraverso una e-SIM, quindi teoricamente potremmo usare l’orologio indipendentemente dal telefono.

A differenza del Gear S2, il nuovo Samsung Gear S3 incorpora un altoparlante che consente le chiamate tramite Bluetooth e WiFi e ascolta la musica (anche se ovviamente non puoi aspettarti una grande qualità).

Il Samsung Gear 32 ha una batteria da 380 mAh. Un Upgrade significativo rispetto al Gear S2 da 250 mAh – sebbene sia anche vero che le sue dimensioni dello schermo sono aumentate.

Secondo Samsung, Gear S3 offre fino a quattro giorni di autonomia. Nella mia esperienza, l’autonomia si è rivelata vicina a quella indicata da Samsung, anche se dipende molto dal numero di notifiche che si ricevono sull’orologio. Quando l’orologio è a riposo consuma pochissima energia, ma quando lo schermo è acceso, il corpo vibra o l’orologio riceve notifiche, il consumo aumenta.

Con la funzione Schermo sempre attivo ho raggiunto la fine della giornata con circa il 70% dopo 16 ore ricevendo molte notifiche. Ciò significa che, se non vuoi caricarlo ogni giorno, non dovrai farlo, anche se in pratica è più facile abituarsi a caricarlo ogni notte.

Samsung Gear S3 ha una modalità di risparmio energetico per estendere l’autonomia dell’orologio quando è quasi esaurito.

Questa modalità cambia lo schermo in scala di grigi, disabilita il WiFi, riduce le prestazioni e consente solo chiamate, notifiche e messaggi. Quando raggiunge il 5%, l’orologio disabilita qualsiasi funzionalità intelligente e mostra solo l’ora alla pressione di un pulsante.

La ricarica avviene tramite la tecnologia wireless WPC, che consente di caricare dallo 0% al 100% in circa due ore e mezza. Questa volta avrebbe potuto essere più breve se Samsung avesse optato per un metodo di connessione cablata tradizionale, ma non sarebbe stato così comodo.

Collegamento dell’orologio al telefono cellulare

Samsung Gear S3 può ricevere notifiche in due modi diversi: tramite una connessione Bluetooth al nostro telefono cellulare o tramite una connessione Internet Wi-Fi.

Il modo più comune per utilizzare Gear S3 è quello di accoppiarlo via Bluetooth con il nostro telefono cellulare Android. Il telefono cellulare invia le notifiche all’orologio ed entrambi i dispositivi devono essere vicini, a una distanza di pochi metri, come qualsiasi altra connessione Bluetooth.

La seconda forma di connessione è tramite WiFi e, in questo caso, l’orologio potrebbe trovarsi in una posizione diversa da quella del telefono poiché non è necessario che entrambi i dispositivi siano connessi alla stessa rete WiFi. L’unico requisito è che il telefono abbia una connessione attiva a Internet, tramite WiFi o tramite una connessione 3G / 4G.

Applicazione Samsung Gear

Tutta la configurazione dell’orologio può essere effettuata tramite l’applicazione Samsung Gear che è necessario scaricare nel telefono cellulare dal Play Store, a meno che non si disponga di un telefono Samsung in cui sia già preinstallato.

L’applicazione Samsung Gear è compatibile con qualsiasi telefono Android con Android 4.4 (o successivo) e ha almeno 1,5 GB di RAM, quindi in pratica è compatibile con tutti gli smartphone più recenti sul mercato.

Ora, l’utilizzo di Gear S3 con un telefono Samsung offre funzionalità aggiuntive che non sono presenti in un telefono Android di un’altra marca o, almeno, non in tutte, come riportato in questa tabella di compatibilità.

Con l’applicazione Samsung Gear possiamo associare il nostro telefono Bluetooth con Gear S3. Offre anche diverse opzioni di applicazioni e regolazioni, come vedremo di seguito.

Una delle cose che possiamo fare con l’app Samsung Gear è selezionare le sfere degli orologi.

L’applicazione offre 15 schermate preimpostate e possiamo scaricare nuove sfere attraverso l’applicazione.

Alcune schermate dell’orologio possono essere personalizzate per cambiare lo sfondo, il carattere, il colore e le complicazioni.

In questo aspetto le opzioni di personalizzazione offerte da Tizen sono superiori a Android Wear.

Di default ci sono stili di orologio per tutti i gusti: digitale, analogico, moderno, classico, per gli atleti, per i viaggiatori, ecc.

Dall’app Samsung Gear possiamo accedere a tutti gli aspetti del design delle sfere, sempre all’interno di ciò che lo sviluppatore ha reso possibile.

Possiamo anche selezionare le complicazioni della sfera. Le complicazioni sono le aree della sfera che possono visualizzare informazioni aggiuntive come se fossero widget sul telefono, solo con uno stile coerente con quello del quadrante.

I dati delle complicazioni sono ottenuti tramite le API native dell’orologio e includono informazioni come livello della batteria, passi, elevazione e altri. Gli sviluppatori possono creare le proprie complicazioni per mostrare ulteriori informazioni. Quando si fa clic su una complicazione, possono apparire informazioni aggiuntive o accedere all’applicazione stessa.

Dall’applicazione Samsung Gear possiamo selezionare le applicazioni le cui notifiche raggiungeranno l’orologio. Abbiamo anche opzioni per limitare le notifiche mentre il telefono è in uso, accendere lo schermo quando arriva una notifica, visualizzare un indicatore giallo sul quadrante quando ci sono notifiche in sospeso da leggere e mostrare i dettagli della notifica quando appare sullo schermo.

A proposito di applicazioni, da Samsung Gear possiamo scegliere l’ordine in cui le applicazioni appaiono sull’orologio e configurare le impostazioni di alcune applicazioni (per impostazione predefinita, Mail e Clima).

Naturalmente possiamo anche scaricare nuove applicazioni da Samsung Gear, attraverso un negozio di applicazioni organizzato per categorie: orologi, salute / fitness, finanza, stile di vita, social network, intrattenimento e utility.

catalogo di applicazioni 2016-11-29-22-35-44El è abbastanza grande, entrambe le domande internazionali (Uber, Flipboard, Navigator, CNN, The Wall Street Journal Bloomberg, Yelp, etc.) come applicazioni locali (Renfe biglietteria, Iberia, Meneame, The Official League, ecc.)

Sfortunatamente la classificazione delle app è migliorata e ci sono ancora assenze degne di nota come Runtastic, Evernote, Twitter, Facebook o la suite Google.

Né possiamo inviare messaggi WhatsApp dall’orologio, qualcosa che potrebbe essere utile.

Il sistema di aggiornamento delle app funziona abbastanza bene e utilizza una scheda specifica del Galaxy Store.

L’applicazione Samsung Gear consente di inviare file musicali e immagini all’orologio ed è anche possibile attivare la sincronizzazione automatica in modo che le tracce musicali e le immagini dall’album vengano trasferite a Gear S3 quando viene caricato.

L’applicazione Samsung Gear offre la possibilità di preparare modelli di testo per risposte rapide, configurare una richiesta di aiuto premendo tre volte sul pulsante Start e cercare il Gear dal telefono.

Samsung è riuscita a far sì che Gear S3 riceva automaticamente tutti i dati della connessione WiFi del telefono, quindi non dobbiamo preoccuparci di inserire manualmente la password della rete WiFi.

Interfaccia e funzionalità

La gestione dell’orologio avviene tramite comandi touch e, naturalmente, la ghiera girevole. È un modo molto comodo per interagire con l’orologio poiché l’interfaccia è stata progettata in modo circolare.

Samsung Gear S3 funziona con Tizen, quindi la sua interfaccia è leggermente diversa da quella di altri smartwatch con Android Wear.

Android Wear è iniziato come un’estensione di Android, quindi le applicazioni dell’orologio sono progettate per funzionare come complemento alle applicazioni del telefono. La cosa normale in Android Wear è che è l’app del telefono che fornisce le informazioni che appaiono sull’orologio, poiché le app sull’orologio hanno un accesso limitato all’hardware dell’orologio.

Questo cambierà con Android Wear 2.0 ma, fino ad oggi, Tizen è superiore perché grazie a un buon numero di API, le app di visualizzazione possono funzionare indipendentemente dal telefono e accedere a canali di comunicazione come WiFi o 4G o ad elementi come NFC.

scCon questo, il Samsung Gear S3 funziona come qualsiasi altro orologio intelligente: ti avvisa delle notifiche che arrivano sul tuo telefono, ti permette di tracciare la tua attività fisica ed esegue alcune applicazioni localmente.

Di default l’orologio mostra la sfera selezionata e se la premiamo per alcuni secondi possiamo selezionare qualsiasi altra sfera.

Durante il normale utilizzo dell’orologio, quando arriva una notifica, il telefono vibra e lo schermo si accende per mostrare informazioni sulla notifica. Se scorriamo lo schermo, possiamo leggere la notifica completa e, se la trasciniamo verso l’alto, la scartiamo.

Se scarichiamo una notifica sull’orologio, scomparirà anche sul telefono. Durante il normale utilizzo dell’orologio, se trasciniamo la schermata iniziale dell’orologio verso destra o ruotiamo la ghiera verso sinistra, possiamo accedere a una vista con le notifiche da leggere.

L’orologio consente di interagire con alcune notifiche. Ad esempio, se riceviamo un messaggio di posta elettronica da Gmail, possiamo archiviarlo, eliminarlo o persino rispondere dall’orologio stesso con risposte predefinite ed emoji, oppure scrivere una nuova risposta.

Trascinando la schermata principale a sinistra accediamo ai widget. Possiamo selezionare uno qualsiasi dei seguenti widget: frequenza cardiaca, allarmi, collegamento ad app, calendario, meteo, contatto individuale, quattro contatti, orologio mondiale, acqua e caffeina, rating S Health, sfide S Health, esercizi, pavimenti, promemoria, consumo di calorie, passi, altimetro e barometro, Flipboard e controllo della musica.

Se trasciniamo lo schermo dall’alto verso il basso nella schermata Start, accediamo alle impostazioni rapide che consentono di mostrare i controlli di riproduzione della musica, controllare il volume dell’orologio, attivare la modalità aereo, attivare la modalità non disturbare, regolare la luminosità del lo schermo.

Inoltre, possiamo vedere il livello di batteria rimanente e il tipo di connessione attiva con il telefono – tramite Bluetooth o connessione autonoma tramite WiFi. In qualsiasi altra schermata, il trascinamento dall’alto verso il basso è simile alla pressione di Indietro.

Se premiamo il pulsante sul lato inferiore, accediamo a tutte le applicazioni installate nell’orologio:

  • Telefono, che consente di comporre un numero di telefono o selezionare un contatto che si desidera chiamare
    S Health, che traccia la nostra attività fisica
  • Calendario, che consente di mostrare gli eventi che abbiamo nell’agenda
  • S Voice, che ti consente di controllare l’orologio con la tua voce
  • Clima, mostrando le previsioni del tempo
  • Allarme, che consente di impostare allarmi all’orologio
  • Messaggi, che consente l’accesso ai nostri SMS
  • Contatti, che consente l’accesso ai nostri contatti
  • Promemoria, che consente di aggiungere promemoria
  • Altimetro e barometro, che ci danno una misura dell’altitudine e della pressione, e ci avvertono anche se c’è un improvviso cambiamento di pressione (che di solito è rappresentativo di un cambiamento climatico).
  • Calendario, che consente l’accesso alla nostra agenda
  • Orologio mondiale, che consente di visualizzare l’ora in un altro paese
  • Riepilogo delle notizie, che mostra le notizie di Flipboard
  • Lettore musicale, che consente di controllare il lettore musicale del telefono dall’orologio
  • Galleria, che consente di visualizzare le foto sull’orologio
  • Trova il mio telefono, che squilla il telefono nel caso in cui non sappiamo dove sia
  • Mail, che consente l’accesso alla nostra email
  • Funzionalità integrate S Voice permette di dare ordini a guardare la sua voce – “Chiama Mario”, “Richiama”,
  • “Marchi 91.111.111”, “Chiama Jorge a lavorare”, “Mostrami l’ordine del giorno”, “Start esercizio” , “Imposta la sveglia alle 6 di mattina”, “Naviga verso il municipio”, ecc. – così come rispondere ai messaggi. Nei nostri test, il riconoscimento vocale ha funzionato abbastanza bene anche se, a volte, pensate di aver sentito la frase di attivazione quando non è stata pronunciata.

S Voice sembra funzionare meglio di Gear S2 e, inoltre, è ora possibile aggiungere la nostra frase per risvegliare il riconoscimento. Puoi anche selezionare se vuoi che l’orologio sia in ascolto quando lo schermo è spento e dovresti rispondere con la voce.

Gear S3 consente di inserire testo tramite una tastiera T9, simile a quella che usavamo con i vecchi telefoni per inviare SMS. Ovviamente digitare su uno schermo così piccolo non è facile, ma puoi sempre utilizzare risposte predefinite.

A differenza di Gear S2, Gear S3 non arriva con un’applicazione Maps preinstallata, ma per fortuna ce ne sono alcuni disponibili nel negozio Galaxy (sebbene Google Maps non sia disponibile). Grazie a Tizen, Gear S3 è in grado di utilizzare il proprio GPS per la navigazione senza fare affidamento sul telefono.

Una di queste applicazioni di navigazione è QUI WeGo, che possiamo utilizzare per guidare i nostri passi verso la nostra destinazione attraverso le istruzioni sullo schermo stesso dell’orologio.

Questa applicazione consente di calcolare percorsi a piedi, in auto o con i mezzi pubblici. È anche un’applicazione standalone che non ha bisogno di essere permanentemente collegata al telefono perché è in grado di mantenere una cache, sebbene non sia un’applicazione che funziona senza connessione.

Il monitoraggio dell’attività fisica è uno dei punti salienti di questo orologio, grazie all’app S Health integrata nel Gear S3 stesso. L’orologio è in grado di monitorare i passi e le sessioni di corsa, le calorie, la frequenza cardiaca e l’assunzione di caffè e acqua se ci si preoccupa di inserirli. Inoltre, per la prima volta puoi contare il numero di passi scalati o, piuttosto, il numero di piani che hai scalato.

L’orologio è in grado di rilevare automaticamente l’attività fisica (anche se non lo sport che si sta praticando) ed è anche possibile avviare manualmente le sessioni di allenamento. Ad esempio, possiamo attivare una sessione in corso e, grazie al GPS, l’orologio misurerà la distanza percorsa e il percorso seguito.

Se passiamo molto tempo senza muoverci, l’orologio ci dice che è ora di alzarsi.

I dati raccolti da S Health sono sincronizzati con l’app del telefono, da cui possiamo accedere comodamente a tutte le informazioni.

Possiamo anche utilizzare l’orologio per controllare la riproduzione musicale sul nostro telefono, sia che utilizziamo l’applicazione Play Music o utilizziamo altre applicazioni come Spotify. Samsung ha annunciato l’arrivo di un’applicazione nativa di Spotify per Gear S3 ma, per il momento, questo non è ancora arrivato.

Un piccolo pulsante nell’angolo in alto a destra consente di passare alla modalità di riproduzione locale. In questa modalità, Gear S3 può accedere a qualsiasi brano memorizzato nei suoi 4 GB di memoria interna e riprodurlo tramite il suo altoparlante integrato o tramite un auricolare Bluetooth sincronizzato con l’orologio.

Gear S3 incorpora anche app per effettuare chiamate e inviare messaggi. Se riceviamo una chiamata, l’orologio vibra e sullo schermo vediamo il nome della persona che sta chiamando. Dall’orologio stesso possiamo accettare la chiamata e mantenere la conversazione attraverso l’orologio, dato che Gear S3 ha un altoparlante e un microfono, oppure lo rifiuta.

Sebbene Gear S3 sia compatibile con Samsung Pay, sfortunatamente questa funzionalità non è attiva in Spagna anche se questo servizio funziona nel nostro paese tramite smartphone compatibili.

Come spiegato da Samsung durante la presentazione dell’orologio a Madrid, il modo in cui Samsung Pay memorizza le informazioni necessarie per effettuare pagamenti in Spagna non è compatibile con la tecnologia dell’orologio.

Prezzo

Il Samsung Gear S3 può essere acquistato nelle sue due varianti sul sito Samsung per 399 euro, un prezzo un po ‘più costoso di quello presentato da Gear S2 al suo debutto. Questi orologi sono disponibili anche in Amazon Spagna con offerte interessanti.

Pochi produttori Android hanno rilasciato orologi negli ultimi mesi e, in generale, il futuro della piattaforma Android Wear non è troppo chiaro. L’arrivo di Android Wear 2.0 potrebbe portare una ventata di aria fresca, ma al momento non sembra che l’idea di lanciare nuovi orologi sia all’ordine del giorno dei principali produttori.

Una buona alternativa al Samsung Gear S3 è l’orologio Huawei, un orologio con buone caratteristiche tecniche che riceverà sicuramente l’aggiornamento ad Android Wear 2.0 in quanto è uno degli unici due dispositivi in ​​cui è possibile installare una versione preliminare per gli sviluppatori.

L’orologio Huawei è simile a Gear S2 Classic, ma ha uno Snapdragon 400 meno efficiente, quindi la batteria non dura più a lungo. Ha 4 GB di spazio di archiviazione, 512 MB di RAM e uno schermo AMOLED di 400 × 400 pixel, ma manca un sensore di illuminazione. È in vendita per 3.556,30 EUR.

Un’altra alternativa è la seconda generazione Moto 360, con il suo design particolare con una striscia nera sul fondo che ci piace così poco. All’interno troviamo alcuni componenti simili a Huawei Watch e un grande schermo LCD IPS da 1.56 “con sensore di luce ambientale. Manca altoparlante ed è in vendita da -.

LG ha anche alcune opzioni interessanti, anche se tutte hanno già un tempo. LG Watch Urbane 2nd Generation è un orologio da considerare. Ha un altoparlante, uno schermo P-OLED da 1.38 “rotondo, e il solito Snapdragon 400. È l’altro dispositivo che sta testando la versione preliminare di Android Wear 2.0 e costa -.

ASUS ZenWatch 3 è basato sul nuovo chip Snapdragon Wear 2100 e presenta uno schermo AMOLED da 1,39 “con risoluzione 400 x 400 pixel. Arriverà con Android Wear 2.0 ma, sfortunatamente, non è ancora in vendita.

Vale la pena acquistare Samsung S3

In breve, se siete alla ricerca di un orologio, l’ingranaggio S3 è il miglior orologio intelligente compatibile con Android si possono trovare oggi, ma il suo prezzo lo rende una scelta più costoso di altri orologi di mercato.

Vantaggi

  • Design con una finitura di alta qualità che ricorda gli orologi tradizionali.
  • Schermo circolare con alta risoluzione, ampi angoli di visione, neri profondi e colori brillanti. Protezione con Gorilla Glass SR +.
  • Lunetta girevole e due pulsanti fisici per una navigazione confortevole attraverso l’interfaccia.
  • Tastiera virtuale, dettatura vocale, emoji e risposte predefinite per risposte rapide.
  • Hardware potente che offre alte prestazioni e grande fluidità quando si spostano l’interfaccia e le applicazioni.
  • Sensore di illuminazione che regola automaticamente la luminosità dello schermo.
  • Connettività WiFi, Bluetooth e NFC.
  • GPS integrato per misurare le distanze e registrare i nostri percorsi.
  • Ricarica wireless molto confortevole, senza bisogno di cavi magnetici.
  • Altoparlante incorporato per emettere suoni e effettuare chiamate.
  • Resistenza all’acqua e alla polvere.

Svantaggi

  • Misura qualcosa di grande per il polso di alcuni utenti.
  • Ecosistema di applicazioni limitato rispetto a Android Wear
  • Non è compatibile con l’iPhone (al momento) e ha alcune limitazioni di compatibilità con i telefoni Android che non sono Samsung
  • Samsung Pay non è attivo in Spagna con Gear S3

Conclusioni

Gli orologi intelligenti non passano attraverso il loro momento migliore. Molti produttori hanno ridotto il ritmo di lancio di nuovi orologi, e anche alcuni di loro come Moto hanno annunciato il loro abbandono (temporaneo?) Di questo mercato.

Samsung è uno dei pochi produttori che rilascia regolarmente nuovi orologi, e Gear S3 è già la settima generazione di questi dispositivi. Samsung torna a puntare su orologi dal design tradizionale. Con Classic e Frontier vuole soddisfare i gusti di chi cerca un orologio dal look classico o sportivo.

Il modello Frontier che abbiamo testato ha un design accattivante, con un corpo in acciaio inossidabile e un quadrante da 1,3 “. Ora, questa dimensione può essere troppo grande, specialmente per le donne. Così avremmo voluto che Samsung lanciasse una versione più piccola, proprio come Apple with the Watch.

Samsung è sempre stata caratterizzata dalla qualità dei suoi schermi e Gear S3 non delude affatto. Ha un’alta luminosità, neri profondi, straordinaria nitidezza e ampi angoli di visione.

Samsung offre la possibilità che lo schermo rimanga sempre acceso, con un basso livello di luminosità in modo da non consumare quasi energia ma mostrando informazioni rilevanti anche a colori. Ha anche un sensore di illuminazione che regola la luminosità dello schermo alla luce ambientale.

In termini di hardware, il Samsung Gear S3 ha un efficiente processore Exynos Dual 7270, 768 MB di RAM e 4 GB di RAM. Tutto ciò rende la gestione dell’interfaccia fluida e le applicazioni si aprono e si muovono rapidamente.

Il processore di Gear S3 e il suo schermo AMOLED sono molto efficienti, quindi il consumo della batteria dell’orologio è piuttosto ridotto.

Samsung afferma che l’orologio può tenere quattro giorni tra la carica e la carica, ei nostri test confermano che l’autonomia dell’orologio è eccellente.

Incorpora anche una modalità di risparmio energetico per estendere la durata della batteria se in qualsiasi momento ne abbiamo bisogno.

Il Samsung Gear S3 gestisce Tizen, il sistema operativo di Samsung che rivaleggia con Android Wear. Tizen è un sistema operativo completo, che oggi ha poco da invidiare a Android Wear in termini di funzionalità, sebbene Android Wear 2.0 sia compatibile con entrambe le piattaforme.

Le notifiche che raggiungono il telefono vengono visualizzate contemporaneamente sullo schermo di Gear S3. In molti casi, è possibile interagire con esse dall’orologio, ad esempio per eliminare un’e-mail appena ricevuta. Le notifiche che scarichiamo nell’orologio scompaiono anche dal telefono.

Il principale punto debole di Tizen è che il suo ecosistema applicativo è più limitato di quello di Android Wear. Tuttavia visto il poco interesse che molti produttori stanno mostrando per il lancio di orologi con Android Wear, è possibile che molti sviluppatori inizino a far parte di questa piattaforma.

Gear S3 incorpora una serie di applicazioni seriali per controllare l’orologio con la voce, effettuare chiamate, inviare messaggi, controllare la riproduzione musicale, leggere notizie, impostare allarmi, misurare la frequenza cardiaca, ecc.

Gli amanti dello sport apprezzeranno l’applicazione S Health che utilizza il sensore della frequenza cardiaca, contapassi e altimetro per controllare la nostra attività fisica, ma soprattutto GPS misura distanze integrato e registrare i nostri percorsi quando si è fuori a fare jogging senza portare il telefono sulla schiena

Un altro miglioramento Gear S3 rispetto al suo predecessore è l’inclusione di un altoparlante che permette di effettuare e ricevere telefonate e ascoltare la musica memorizzata sul orologio stesso o al telefono.

error: Content is protected !!